Rosignano Solvay, 20 marzo 2018 - È stata presentata a Firenze, all’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella, la seconda edizione di Etrusca’s Cup; una regata lunga che costeggia la Costa degli Etruschi attraversando le isole dell’Arcipelago Toscano. L’evento, previsto per l’11 e 12 maggio, è organizzato dallo Yacht Club Cala de’ Medici, con partenza e arrivo dal Porto turistico di Rosignano Marina Cala de’ Medici.

Nell’occasione è stata illustrata ai partecipanti anche la regata in programma subito dopo Etrusca’s Cup, Elbable, una delle regate cult del Circolo, ormai giunta alla sua VII edizione. “Ringraziamo l’Ing. Eugenio Alphandery”, patron della maison Fiorentina, che “ci ospita sempre con grande piacere”, ha esordito l’Ammiraglio Stefano Porciani, Presidente dello YCCM. “È questa una delle regate più importanti che organizza il nostro Club, assieme ad Elbable, La Rotta del Vino e dell’Olio e Totano’s Cup. Ci teniamo molto, tanto che quest’anno è stato registrato anche il marchio”.  L’Ammiraglio Porciani ha poi messo in evidenza come quest’anno l’Accademia Navale abbia “trasferito” parte della “Settimana Velica Internazionale – Accademia Navale Città di Livorno” al porto Cala de’ Medici, sede dell’omonimo Circolo, che darà il suo supporto logistico.

A suo avviso fondamentale coinvolgere i circoli, ma sono i porti a dover essere presi come punto di riferimento. Anche in virtù della preziosissima collaborazione e sinergia instauratasi fra il Circolo e il porto di Cala de’ Medici, il Presidente dello YCCM ha puntualizzato che “le amministrazioni dovrebbero comprendere che i porti sono infrastrutture essenziali per il turismo nautico. Noi organizziamo competizioni che coinvolgono tutto il territorio attraverso le sue eccellenze. Importante è darci un respiro più ampio. Per Etrusca’s Cup, così come per le altre regate ospitate in Porto, garantita l’accoglienza per le barche provenienti da altri porti con ormeggi e servizi offerti dal Cala de’ Medici”. Subito dopo Etrusca’s Cup, il 22-23 e 24 giugno, in programma per tutti i regatanti la partenza per l’Isola d’Elba con la regata Elbable. “Questa regata, giunta ormai alla sua VII edizione, è stata citata come regata tecnica nel libro della Federazione Italiana Vela”, ha spiegato l’Ammiraglio Alessandro Pini Patron assieme alla sua famiglia della manifestazione.

“È una regata tecnica - ha spiegato l’Ammiraglio Pini - perché è l’armatore a dover scegliere se compiere il giro dell’Isola girando a destra oppure a sinistra, ovvero in senso orario o antiorario. Non è, però, una regata solo per barche performanti, ma possono cimentarsi anche barche più lente. Particolarità di questa regata è che si incontrano dei punti, girando attorno all’Isola, dove il vento non c’è: complesso è uscire da queste zone”. In conclusione dell’evento di presentazione l’Ammiraglio Porciani ha sottolineato un altro aspetto importante per coloro che si avventurano in mare:” dobbiamo andare in mare coscienti che stiamo per affrontare una navigazione. - ha concluso- È per questo che organizziamo anche dei corsi finalizzati a preparare alla navigazione. È proprio come evoluzione di questo indirizzo che il Porto Cala de’ Medici è diventato centro di formazione per gli Istruttori FIV di 1° Livello e di vela d’altura e non solo, è questo anche il motivo per cui lo YCCM ha organizzato ben due corsi nel 2017 sulla sicurezza in mare con parte pratica in piscina, più il corso BLSD sull’utilizzo del defibrillatore. Previsto a breve un nuovo corso sulla sicurezza in mare che prevedrà anche una parte pratica in mare con condizioni atmosferiche in grado di mettere alla prova i naviganti”.

Per informazioni e iscrizioni alle regate e ai corsi dello YCCM: 0586 795225 / info@yccm.it.