Ex DueEmme confermati i 12 licenziamenti. Ieri c’è stato l’incontro con il curatore fallimentare DueEmme, Fabio Serini che ha confermato, come già anticipato, la disposizione del Tribunale di Livorno, che avvia la procedura di chiusura dell’esercizio provvisorio, con il conseguente...

Ex DueEmme confermati i 12 licenziamenti. Ieri c’è stato l’incontro con il curatore fallimentare DueEmme, Fabio Serini che ha confermato, come già anticipato, la disposizione del Tribunale di Livorno, che avvia la procedura di chiusura dell’esercizio provvisorio, con il conseguente licenziamento di 12 persone. "Dal 9 ottobre decorrono i giorni della consultazione sindacale che, tutt’oggi è aperta – evidenziano Uilm e Fiom - ancora oggi siamo in attesa di un verbale di intesa con l’attuale direzione Piombino Tech che si impegni a dare una priorità a queste persone, qualora le condizioni lavorative e del piano industriale lo possano consentire nel tempo. Nonostante i vari scambi interlocutori e le modifiche richieste nei giorni scorsi, nessuna risposta è ancora intervenuta dalla Direzione e per le organizzazioni sindacali questa resta condizione essenziale, una risposta che il territorio merita". Un accordo per garantire il futuro anche a questi lavoratori che non sono stati assunti nel passaggio di acquisizione come gli altri 11.

"Stiamo facendo il possibile per trovare un accordo che tuteli tutti" ha sottolinenato Mauro Macelloni Fiom. "Noi del sindacato siamo rimasti gli unici a difendere i posti di lavoro – ha concluso Ilaria Landi (in foto) Uilm - nessuno è intervenuto per darci supporto in questa vicenda a tutela di questi 12 lavoratori. Deve essere chiaro che per una conclusione condivisa dell’esercizio provvisorio non accetteremo un saldo occupazionale negativo".