Il sindaco Angelo Zini
Il sindaco Angelo Zini
"Le lunghe file che in alcune ore di sabato si sono formate in entrata ed in uscita dalla città non sono dovute al senso unico per le spiagge bianche come qualcuno vorrebbe far credere, ma all’eccezionale numero dei veicoli in transito". A precisarlo è il sindaco di Portoferraio Angelo Zini snocciolando i numeri dei ‘passaggi’...

"Le lunghe file che in alcune ore di sabato si sono formate in entrata ed in uscita dalla città non sono dovute al senso unico per le spiagge bianche come qualcuno vorrebbe far credere, ma all’eccezionale numero dei veicoli in transito". A precisarlo è il sindaco di Portoferraio Angelo Zini snocciolando i numeri dei ‘passaggi’ dell’ultimo fine settimana "Nei giorni di venerdì, sabato e domenica - dice – sono transitati sul nostro porto ben 78 mila persone e 28 mila mezzi. Questi dati nel fine settimana non li hanno avuti neanche i porti di Livorno e Genova. E’ evidente che nei momenti di punta quella massa di veicoli si intreccia con il traffico normale della città creando ingorghi. Situazioni per fortuna limitate a qualche giorno di alta stagione quando c’è il cambio negli appartamenti". L’amministrazione comunale è al lavoro per individuare accorgimenti che possano in qualche modo migliorare la situazione. Il problema – dice ancora Zini – è vecchio di anni e, alla luce della conformazione delle strade,non consente una soluzione definitiva. Si tratta quindi di alleviare in qualche modo i disagi e comunque garantire la viabilità per i servizi servizi pubblici essenziali, interventi di soccorso in primis. Martedì abbiamo fatto un sopralluogo con gli addetti al porto di autorità portuale e compagnie di navigazione per capire insieme cosa si può fare. Si è concordato sulla necessità di una maggiore collaborazione, con una precisa divisione dei compiti per tenere sotto controllo tutti i punti strategici della viabilità e sulla necessità di rivedere la segnaletica, a partire da bivio Boni per indicare meglio la via di accesso alla zona portuale".