Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

Livorno, nuova raffica di furti. Rubati anche gli spiccioli

Il ladro ripreso dal sistema di videsorveglianza Incursione poi al bar dello stadio con gravi danni

m.d.
Cronaca
Il ladro ripreso dal sistema di videosorveglianza della giostra Ormai si susseguono i furti nella notte in varie zone della città
Il ladro ripreso dal sistema di videosorveglianza della giostra

Livorno, 8 maggio 2022 - Ennesimo furto nella notte tra venerdì e sabato alla giostra che si trova alla Terrazza Mascagni, dove uno sconosciuto che indossava un casco e con una mascherina è penetrato all’interno della struttura dove si trovano la cassa, i dolciumi e i gadget. Ha forzato il distributore delle palline e ha fatto razzia degli spiccioli che conteneva. L’uomo è stato ripreso dal sistema di videosorveglianza della giostra mentre si aggirava all’interno della giostra dover ormai le intrusioni dei ladri non si contano più. Intrusioni che hanno provocato al titolare solo ingenti danni materiali a fronte di un bottinanche in questa occasione davvero mireserole.

Ogni volta i ladri sono riusciti ad appropriarsi solo di una manciata di spiccioli, niente di più. I ladri hanno tentato un colpo, sempre nella notte tra venerdì e sabato, anche nel bar dello stadio Armando Picchi. Non è la pima che volta che accade anche qui. Una volta penetrati nel bar, i malviventi, probabimente resisi conto che c’era ben poco da portare via, si sono accaniti contro tutto quell che hanno trovato compiendo atti vandalici del tutto gratuiti. Hanno spaccato una vetrina, hanno rotto tutti i bicchieri che hanno trovato e hanno poi preso delle bottiglie di alcolici e le hanno svuotate sul pavimento del locale. Un danno grave per il locale.

Non soddisfatti, hanno poi imbrattato il bar con una scritta “Livorno m...“ usando come inchiostro i liquori mescolati. Dopodiché hanno provato, senza riuscirsi, anche ad aprire la porta che permette di accedere alla biglietteria dell’Armando Picchi. Su questo episodio sono a lavoro i carabinieri.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?