Quotidiano Nazionale logo
7 dic 2021

Genti dell'Arcipelago, inizia il viaggio fotografico di Pino Bertelli

Un giro di un anno che parte da piazza Bovio a Piombino

Piombino, 7 dicembre 2021 – Inizia il viaggio fotografico nelle isole dell’Arcipelago curato da Pino Bertelli. Al termine sarà realizzato un libro che conterrà arte e memoria storica di persone, personaggi, mestieri vecchi e nuovi, luoghi selvaggi ed antropizzati delle isole di Gorgona, Capraia, Elba, Pianosa, Montecristo, Giglio e Giannutri: questo è ‘Genti dell’arcipelago’, un prezioso lavoro di ricerca sostenuto dal Comune di Piombino che si estenderà per tutto il 2022, dove Pino Bertelli visiterà le 7 isole raccogliendo oltre 2000 scatti che saranno poi racchiusi nelle 208 pagine di un volume di grande formato. Il viaggio partirà dalla terra ferma, da quella prua naturale che è piazza Bovio, per proseguire alla volta delle sette isole di uno degli arcipelaghi più belli al mondo.
"L’idea dell’amico fotografo Pino Bertelli – hanno detto il sindaco Francesco Ferrari e l’assessore Giuliano Parodi – è quella di raccontare luoghi e persone che abitano quelle isole, con un viaggio fotografico ed antropologico tra terra e mare. Pino Bertelli non è solo un fotografo, ma un artista che attraverso i suoi ritratti in un livido bianco e nero coglie l’essenza del soggetto inquadrato che va ben oltre lo stesso, fissando sulla lastra fotografica la storia, la cultura il vissuto. Genti dell’Arcipelago è l’ideale proseguimento di un progetto iniziato nel 2016 con Genti di Suvereto, racconto per immagini delle mura, delle campagne e degli abitanti di Suvereto attraverso il cambio delle stagioni e delle generazioni; oggi come allora la documentarista Paola Grillo darà corpo e narrazione al racconto fotografico”.
La leggenda narra che le isole dell’Arcipelago toscano siano nate quando Afrodite, dea della bellezza e dell’amore, uscì dalle acque. Procedendo verso la spiaggia dove l’aspettava Eros, il famoso amorino che scocca le frecce nei cuori degli uomini, Afrodite tentava di aggiustarsi la collana che le era stata donata da Paride quando, a un tratto, il monile si ruppe. La dea riuscì a trattenere nelle mani buona parte delle perle, ma sette di esse caddero in acqua senza affondare, anzi, iniziando a popolarsi di flora e di fauna. Così nacquero le sette isole dell’Arcipelago Toscano, da nord a sud: Gorgona, Capraia, Elba, Pianosa, Montecristo, Giglio e Giannutri. Sette meraviglie che fronteggiano, frastagliate, splendide, la costa Toscana.
Pino Bertelli, nato a Piombino, ama definirsi dottore in niente, fotografo di strada, film-maker, critico di cinema e fotografia, artista internazionale che ha fotografo storie in ogni parte del mondo, dalle guerre alle tragedie come Chernobyl; i suoi libri e le sue mostre hanno riscosso successo ovunque. La sua opera “Contro tutte le guerre” è stata esposta alla Mostra d’Arte Biennale di Venezia nel 2011 e adesso è nella Galleria degli Uffizi di Firenze.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?