Quotidiano Nazionale logo
20 mar 2022

Giornata in ricordo delle vittime della mafia

Domani sarà la 27° edizione della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Per Libera "è un momento di riflessione, di approfondimento e di incontro, di relazioni vive e di testimonianze attorno ai familiari delle vittime innocenti delle mafie, per costruire insieme una memoria comune a partire dalle storie di quelle persone. Leggere i nomi delle vittime, scandirli con cura, è un modo per far rivivere quegli uomini e quelle donne, bambini e bambine, ma anche le vite di chi, suo malgrado, si è ritrovato nella traiettoria di una pallottola o vittima di potenti esplosivi diretti ad altri". Lo slogan di quest’anno è Terra mia. Coltura Cultura. Come a Napoli, piazza principale, a Firenze e in tantissimi altri luoghi in Italia, anche a Cecina la ‘Giornata’ verrà vissuta attraverso la lettura del lungo elenco dei nomi delle vittime. Alle ore 11 gli studenti delle classi della scuola media Galileo Galilei di San Pietro in Palazzi, insieme al Presidio Libera Annalisa Durante leggeranno tutti i nomi nel giardino della loro scuola. In contemporanea, sempre alle ore 11, l’amministrazione comunale diffonderà l’audio della lettura dei nomi dagli altoparlanti nel centro cittadino, in piazza Guerrazzi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?