Quotidiano Nazionale logo
7 apr 2022

’Grovigl’io’: paranoie e luoghi comuni al Centro giovani

Introspezione, luoghi comuni, paranoie e speranze sono i temi centrali della mostra ‘Grovigl’io’ che apre sabato 9 aprile alle 17.30 al Centro giovani. L’illustratore e grafico piombinese Giacomo Brunelli ci racconterà, grazie alle sue illustrazioni, il groviglio che siamo attraverso un viaggio che ha come protagonista la parte adolescenziale che tutti noi abbiamo dentro. ‘Grovigl’io’ è una selezione di circa 21 immagini raccolte dal portfolio di Giacomo Brunelli che spiegano un’avventura nata a marzo 2020, durante il lockdown, aprendo una pagina su Instagram che ha subito unito una piccola community che si è riconosciuta nei suoi illustrati. "Il lockdown è stato un periodo molto duro per tutti i giovani – spiega Simona Cresci, assessore alle Politiche giovanili – e aver trovato un luogo, anche se digitale, dove riconoscersi per molti può essere stata anche un’ancora di salvezza. Brunelli con queste illustrazioni ci ha mandato un messaggio molto importante: tutti noi dentro abbiamo un groviglio di emozioni e sentimenti che ci confondono e ci rendono vulnerabili ma questo è ciò che ci rende speciali e l’unica cosa che possiamo fare è trarne forza“.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?