Quotidiano Nazionale logo
9 mar 2022

I cento anni di Maria Chini

E‘ Maria Chini, da tutti conosciuta come Marina, la nuova centenaria livornese. Spegnerà oggi le candeline. Nonna Marina è nata, infatti, il 9 marzo 1922 a San Miniato da una famiglia contadina. A Livorno si è trasferita nel 1961 insieme al marito Serafino e alla figlia Maura. Come già faceva prima di trasferirsi, anche nella nostra città Marina ha continuato a confezionare impermeabili per una ditta di Empoli, ma soprattutto si è presa cura della famiglia. Se anche le forze cominciano a venirle meno, la mente è sempre lucidissima; segue ciò che accade nel mondo, e proprio le notizie e le immagini che rimbalzano dall’Ucraina sono per lei motivo di afflizione riportandola al passato, agli anni cupi e orribili della seconda guerra mondiale. Una pagina dolorosa per Marina che nel conflitto ha perso un fratello ed un cognato, uccisi dai tedeschi durante la ritirata a Molino d’Egola, frazione di San Miniato, dove la famiglia Chini viveva. Nel 2015 Marina, già 93enne, ha voluto partecipare alla cerimonia per l’inaugurazione di una epigrafe commemorativa a Molino d’Egola che porta inciso, tra gli altri, il nome del fratello Vasco. Nonna Marina, che ha anche un nipote ed un pronipote prossimo alla maggiore età, festeggerà in compagnia della famiglia. Domenica prossima, inoltre, la famiglia rinnoverà il brindisi nel corso di un pranzo. Il sindaco Luca Salvetti le ha inviato una rosa con gli auguri più affettuosi da parte della città.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?