Quotidiano Nazionale logo
3 dic 2021

"I paladini dell’ambiente fanno solo terrorismo. Ecco la verità"

Livorno, dure le parole di Martini segretario Uiltec: "Dobbiamo pensare ai rifiuti come bene da sfruttare, non come monnezza"

Massimo Martini segretario provinciale Uiltec
Massimo Martini segretario provinciale Uiltec
Massimo Martini segretario provinciale Uiltec

E’ un sindacalista, segretario provinciale di Uiltec, Massimo Martini, ma è prima di tutto dipendente di Eni. Dal 2016 Eni ha investito 43 milioni di euro all’anno per investimenti in manutenzione ordinaria e straordinaria. Dal 2016 sono state fatte 94 assunzioni a tempo indeterminato. "La raffineria di Stagno è uno stabilimento petrolchimico sotto la legge Seveso, a rischio rilevante – dice Martini – raffiniamo prodotti del petrolio, non lavoriamo margherite per fare il té. I rischi li conosciamo tutti". L’esplosione del forno è stata un evento eccezionale "E’ successo un evento straordinario. Grazie alla formazione che Eni impone ai suoi dipendenti siamo riusciti a contenere quello che poteva accadere. La catastrofe non è avvenuta grazie proprio all’intervento immediato delle squadre del primo soccorso. Facciamo anni di formazione proprio sui rischi per affrontare situazioni estreme. Grazie a questo, siamo riusciti a contenere l’evento in poco tempo. Comprendo i timori delle persone, la paura è stata tanta ma dobbiamo elogiare le competenze e ritenerci fortunati ad avere un impianto gestito da una multinazionale seria come Eni che ha sempre puntato alla salvaguardia della salute e dell’ambiente". Da tempo la Uil sta portando avanti una battaglia per aiutare il processo di riconversione della raffineria mantenendo l’occupazione. "Sì, ci stiamo battendo per fare in modo che questa realtà, che da oltre 80 anni porta ricchezza sul territorio, continui ad operare. Lo scenario futuro è l’abbandono del petrolio ma l’energia serve a tutti e ci sarà questa transizione verso fonti alternative. Eni su questo sta investendo. Ora c’è una grande opportunità da cogliere: considerare i rifiuti come fonte primaria e non come monnezza. Dobbiamo lavorarli e trarne ricchezza". La volontà politica però è quella di mantenere il presidio sul territorio... "Sposo in pieno le dichiarazioni del sindaco Salvetti che ha detto ’Eni è strategica per il territorio’ non ci possiamo permettere ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?