Quotidiano Nazionale logo
11 gen 2022

"I saldi sono un flop Vendite dimezzate"

Si lamentan i rappresentanti delle associazioni di categoria

I negozi sono in difficolt, in giro ora c’è poca gente
I negozi sono in difficolt, in giro ora c’è poca gente
I negozi sono in difficolt, in giro ora c’è poca gente

"Molte delle speranze dei negozianti sono state deluse questo fine settimana al debutto dei saldi. Poche persone in giro, nessuna coda o quasi davanti ai negozi che pur hanno osservato il contingentamento, molte quarantene anche tra titolari e commessi". Questo è il quadro dei saldi invernali che dipinge Confcommercio. "Diversi esercenti evidenziano che nonostante tutto un lieve movimento c’è stato. A Livorno città tiene il settore abbigliamento, con risultati moderatamente soddisfacenti anche se non certo paragonabili agli anni pre-covid. Per il settore calzature e accessori, invece, si registra una flessione del 20% nelle vendite, eccezion fatta per le calzature infantili. Molti clienti non escono di casa perché in quarantena, o per il timore del contagio, altri sono costretti a risparmiare per gli aumenti delle bollette dell’energia". Lo sottolinea Federico Pieragnoli, direttore della Confcommercio provinciale. "In provincia si può parlare di situazione disastrosa. I clienti al massimo telefonano per chiedere informazioni o ricevere foto dei prodotti. Il piccolo commercio e la somministrazione hanno urgente bisogno di ristori alla pari del turismo". Anche Maristella Calgaro presidente di Confesercenti conferma questo trend: "La prima domenica dall’inizio dei saldi è stata la peggiore degli ultimi anni. C’è poca gente in giro ma a frenare gli acquisti ci sono anche i timori per il rincaro bollette. Quindi i consumatori hanno tirato il freno in attesa della stangata". La Calgaro sottolinea poi l’effetto "micidiale della concorrenza spietata dell’e-commerce. Una iattura per i negozi di vicinato. Invitiamo perciò i clienti a riscoprire i negozi e a recuperare il rapporto diretto con il venditore". Per Alessandro Ciapini direttore di Confesercenti "i saldi segnano rosso. Nel 2021 gli acquisti i saldo ressero. Quest’anno sta andando molto peggio con un calo del 50% delle vendite rispetto al 2021. Il perdurare della pandemia, il caro energia e il crollo della foducia tra ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?