Quotidiano Nazionale logo
24 dic 2021

Il piano per salvare i posti barca

Cecina, il fallimento concordato della società Porto e i rischi per i soci: l’assemblea fa il punto

Il piano prevede che dalla vendita del porto turistico si possano ricavare 22,5 milioni di euro
Il piano prevede che dalla vendita del porto turistico si possano ricavare 22,5 milioni di euro
Il piano prevede che dalla vendita del porto turistico si possano ricavare 22,5 milioni di euro

Porto di Cecina: si è riunita l’assemblea del comitato dei soci proprietari di posti barca. Il Comitato conta per ora 63 soci in relazione al 12.30% del capitale sociale. Al centro della riunione la situazione della porto Cecina Spa, ammessa al concordato dopo la pesante situazione debitoria. Nel piano concordatario , come noto, si prevede di cedere la struttura portuale comprensiva dei posti barca da realizzare sia su aree in proprietà che in concessione demaniale e dalla cessione di aree (in proprietà e non) comprensive dei diritti edificatori per realizzare strutture turistico-ricettive. La somma che ne deriva, intorno ai 22,5 milioni di euro, secondo il piano, prevede di pagare tutti i creditor , riassunti in 7 classi, che sono state illustrate con le relative % di soddisfacimento . Nella 4° classe troviamo gli acquirenti di posti barca per versamenti eseguiti in conto futuri lavori di cui la proposta prevede il pagamento nella misura del 100%; (sono in pratica coloro che hanno acquistato box e garage ecc e come tale sono creditori dato che questi beni, non ci sono). Tra gli interventi , un socio commercialista e curatore fallimentare , con grosse competenze in merito, ha fattopresente che a tutt’oggi non è ancora confermato quali classi di creditori saranno ammesse al voto, essendo presente il rischio che le classi con rimborso al 100% possano non essere ammesse, anche se esistono nella casistica nota, delle situazioni pregresse che hanno invece mantenuto l’ammissione al voto di queste classi con rimborso al 100%. A parte il valore delle azioni pressoché perduto il concordato prevede che il futuro acquirente subentri al rispetto della convenzione citata nei nostri rogiti, con il comune. Questo per i proprietari di posto barca non è poco. "Data la complessità del piano – spiega Danilo Volterrani – possiamo solo limitarci ad ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?