Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
7 giu 2022

Il progetto fa gola anche a Massa e Carrara

7 giu 2022

Il patto sulla mobilità d’area vasta tra Firenze, Livorno, Pisa e Lucca fa gola anche ad altri. È stato lo stesso sindaco di Firenze Dario Nardella ad annunciarlo in Fortezza Vecchia a Livorno prima della firma dell’Accordo per il Piano della Mobilità Sostenibile di Area Vasta e Metropolitana.

"Si tratta di uno strumento aperto. Abbiamo infatti già avviato un confronto con il territorio di Massa e Carrara – ha riferito Nardella – e in particolare con il presidente della provincia di Massa-Carrara Gianni Lorenzetti (foto)". Il comparto apuano del marmo, il porto di Marina di Carrara e il litorale con la sua vocazione balneare, sono altri ambiti strategici per lo sviluppo e l’economia della Toscana. Perciò i Comuni di Massa e Carrara, interessati al loro rilancio in chiave industriale e turistica, stanno guardando con estremo interesse alle mosse dei comuni vicini. A questo punto essere della partita è necessario e indispensabile.

"Dobbiamo dare attuazione tempestiva ed efficace agli obiettivi che ci siamo assunti. – l’esortazione del sindaco Nardella – Le nostre quattro province insieme possono dare un apporto fondamentale alla crescita del Pil della Toscana e per fare questo le politiche di mobilità sono fondamentali".

Se aderissero al patto di area vasta anche Massa e Carrara il ’fronte costiero’ diventerebbe ancora più forte . "L’autobus è partito e non si deve fermare. – l’osservazione del sindaco Nardella – A bordo c’è ancora posto per far salire anche altri viaggiatori. Noi non escludiamo nessuno".

M.D.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?