Quotidiano Nazionale logo
22 gen 2022

Il protocollo livornese per i contagi Covid è tutto da ridere

Scuola e contagi covid: poteva mancare il protocollo livornese? No, non poteva certo mancare. Ma stavolta, complici i famigerati gruppi whatsapp delle mamme, la ricetta, molto colorita, è diventata un audio virale che ha invaso i social della citta e della provincia.

E’ chiaro che il covid e tutta la trafila dei tamponi, quarantene e dad hanno scocciato ampiamente e viene fuori finalmente una sana voglia di ridere, anche per esorcizzare il problema. Così, il vocale di V. diventa un inno di ribellione popolare che immediatamente ’buca’ il web. Il protocollo in salsa livornese in fondo è semplice: se hai un ’bimbo’ con il fratello positivo, va tenuto a casa, se no impesti tutta la scuola. Insomma un taglio netto a tutti i distinguo e alle varie situazioni specifiche previste dalle regole attuali: una norma semplice e chiara, colorita da qualche parola non ripetibile per dare più peso all’asserzione. E alla fine, la mamma che si è improvvisamente trovata al centro dell’attenzione, gongola quasi per la sua improvvisa notorietà. Ma non rinuncia all’ultimo sberleffo nei confronti di coloro che hanno diffuso il messaggio della chat privata e annuncia, non si sa quanto seriamente, una denuncia.

L.F.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?