Quotidiano Nazionale logo
4 dic 2021

Il sistema dei porti nel libro di Guerrieri

Livorno, il presidente dell’Autority ha presentato la sua opera nell’ambito dell’iniziativa del Propeller Club in Fortezza Vecchia

Luciano Guerrieri, presidente dell’Autorità di Sistema dei porti del. Mar Tirreno Settentrionale
Luciano Guerrieri, presidente dell’Autorità di Sistema dei porti del. Mar Tirreno Settentrionale
Luciano Guerrieri, presidente dell’Autorità di Sistema dei porti del. Mar Tirreno Settentrionale

Nell’ambito dei giovedì del Port Center, e su iniziativa del Propeller club di Livorno, il presidente dell’Adsp del Mar Tirreno Settentrionale, Luciano Guerrieri ha presentato il suo libro, "Strategie di sistema e gestione snella nelle autorità di sistema portuale". Scritto nel 2019, nel periodo immediatamente pre-pandemico, e dato alle stampe nel 2020, il volume intende delineare in modo lucido tutti quei processi di trasformazione che negli ultimi anni hanno cambiato il volto della portualità nazionale, configurando in particolare per le Autorità Portuali, divenute dal 2016 Autorità di Sistema, nuovi e più ampi margini di operatività. Per Guerrieri il passaggio dalle Port Authority alle AdSP non è stato soltanto nominale, ma rappresenta una questione di sostanza: "La riforma ha posto l’accento sul Sistema, questo ha significato per i nostri enti operare con una mentalità nuova secondo un approccio metodico che richiede la continua costruzione delle relazioni, il costante dialogo con tutti gli attori delle reti e dei nodi logistici, individuando obiettivi comuni" . In Fortezza Vecchia, alla presenza del vice presidente del Propeller, Lino Capozzi, Guerrieri ha ribadito come dietro all’idea di Sistema ci sia tutta la filosofia della complessità di Edgar Morin, sintetizzabile in un motto latino che “mi appare come una valida indicazione per navigare, mantenere la rotta”. Durante la presentazione, Guerrieri ha passato in rassegna uno ad uno tutto i punti focali della riforma, soffermandosi in particolare sugli strumenti regolatori e di pianificazione dei porti (“che non possono prescindere dalle impostazioni del Piano nazionale della Portualità e della Logistica”) e sulle nuove leve di cui dispongono le Port Authority sul fronte della sostenibilità ambientale, a cominciare dal Deasp, il documento di pianificazione ambientale di sistema col quale l’Adsp di Livorno “ha gettato le basi per la messa a sistema di una politica lungimirante sul piano della decarbonizzazione”. Guerrieri ha anche ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?