Quotidiano Nazionale logo
22 feb 2022

Il turismo e la cultura dell’accoglienza

Non tutti coloro che vengono a fare le vacanze all’Elba si comportano in maniera civile

Arriva un turista all’Elba. Cosa fare? Includerlo, escluderlo o sfruttarlo? Bisogna includerlo per imparare qualcosa che magari non sappiamo, escluderlo perché non ha la nostra stessa cultura oppure solo sfruttarlo per guadagnare soldi: d’estate infatti si alzano anche i prezzi e sappiamo che una buona parte della popolazione sopravvive grazie al turismo , dalla primavera fino a ottobre, anche novembre. Non sempre però la presenza di turisti crea arricchimento, economico o culturale. A volte alcuni non rispettano l’ambiente, lasciando rifiuti e comportandosi incivilmente. C’e’ stato un episodio brutto, una rissa tra un gruppo di campesi,alleati da sempre dei livornesi, e i pisani, storici nemici dei livornesi. Erano al porto, circa trenta in tutto, tutti ubriachi: ad un certo punto un pisano inizia ad offendere un campese e da li’ hanno iniziato ad offendersi e dopo si sono presi a botte. La cosa è degenerata e ad un certo punto una ragazza si è intromessa ed è stata picchiata, le hanno tirato bottiglie di vetro ed è finita all’ospedale, fino all’arrivo dei carabinieri che hanno diviso i litiganti. A volte l’incontro tra due gruppi può essere uno scontro ma noi in generale siamo contenti di accogliere gli altri nell’isola.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?