Diego Gianfranchi, commerciante e patita Iva ha deciso di incatenarsi sulla scalinata del comune fino a quando non avrebbe ottenuto delle risposte per tutte le partite Iva. In tarda mattinata l’uomo e una delegazione di commercianti sono stati ricevuti dall’assessore al commercio Rocco Garufo nella sala del Consiglio comunale. I commercianti chiedono un aiuto concreto al comune perché non riescono ad andare avanti

Livorno, 22 maggio 2020 - Si è incatenato alla soglia del Comune chiedendo un confronto con l'assessore al commercio Rocco Garufo. Rappresentando idealmente i commercianti livornesi che in questa ripartenza fanno i conti con una crisi senza precedenti. Diego Gianfranchi ha organizzato il suo atto dimostrativo a nome di tanti colleghi. E' accaduto nella mattina di venerdì, giorno di Santa Giulia. L'uomo si è incatenato alla scala del Comune. E' un commerciante e una partita Iva. In tarda mattinata l'uomo, insieme ad altri operatori del commercio, è stato ricevuto dall'assessore Garufo. I commercianti chiedono un aiuto concreto al Comune perché non riescono ad andare avanti.