Quotidiano Nazionale logo
6 dic 2021

"Un incontro per avviare un dialogo costruttivo sul dissalatore"

Lo propone il comitato per la difesa di Lido e Mola, ma Ait non risponde

Il luogo dove dovrebbe sorgere il dissalatore
Il luogo dove dovrebbe sorgere il dissalatore

Capoliveri (Livorno), 6 dicembre 2021 -  Il 'Comitato per la difesa di Lido e Mola', che da tempo si batte contro la realizzazione del discusso dissalatore nella zona, evidenzia la mancata risposta dell'Autorità idrica Toscana alla sua proposta di dar vita ad "un incontro pubblico con la partecipazione di esperti delle due correnti di pensiero nel quale affrontare i problemi legati alla realizzazione dell'opera, al fine di avviare un dialogo costruttivo avendo tutti a cuore lo sviluppo sostenibile dell’isola" annunciando che lo organizzerà in prima persona il prossimo 22 gennaio. L'incontro avrà come titolo 'La salvaguardia di Lido e Mola' e vedrà la partecipazione, come relatori, di esperti del settore e rappresentanti delle istituzioni regionali e nazionali.


"E, naturalmente – fa sapere il comitato costituito da Italia Nostra Arcipelago Toscano, Fondazione isola d’Elba e Comune di Capoliveri - l’invito sarà esteso anche ad Ait ed Asa".
Il comitato aveva scritto ad Ait dopo il webinar organizzato dall'autorità sul tema del dissalatore nel quale il presidente di Confindustria Livorno e Massa Umberto Paoletti aveva auspicato un dialogo fra le parti per arrivare ad un'eventuale convergenza di intenti.


"Non avendo ricevuto ad oggi alcuna risposta – attacca il Comitato – si trae la conclusione che, come peraltro già avvenuto nel 2017, Ait non ha alcun interesse ad ascoltare voci contrarie, dimenticando che è un ente pubblico che svolge quindi un servizio nell’interesse di tutti cittadini oltre che della comunità elbana. Cittadini che hanno diritto di essere ascoltati in  quanto portatori di interessi pubblici, nel caso di specie prevalenti o in ogni caso da tenere in considerazione. Comunque noi non ci fermiamo".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?