Il campione di sciabola Aldo Montano con la moglie Olga Plachina all'aeroporto di Lombok

Livorno, 6 agosto 2018 - Momenti di terrore per lo schermidore livornese Aldo Montano, in vacanza con la moglie Olga Plachina in Indonesia dopo le fatiche del Mondiale in Cina. Il terremoto di magnitudo 6.9, che ha provocato la morte di oltre 140 persone  e migliaia di feriti, ha fatto crollare parzialmente anche l'albergo alle Isole Gili dove soggiornavano il 39enne sciabolatore livornese e la consorte. La coppia si è salvata perché al momento del crollo era a cena fuori e ha trascorso la notte su una collina per l'allarme tsunami. Montano, campione olimpico ad Atene2004, e la moglie sono stati poi trasferiti in barca a Lombok, dove continuano a registrarsi scosse sismiche, e ora attendono un volo aereo per Bali.

«Abbiamo vissuto scene apocalittiche. Un boato con la fortissima scossa di terremoto e il terrore dell'allarme tsunami», dice Montano. Che poi spiega: «Ora siamo all'aeroporto di Lombok nel caos per tornare a Bali e da lì in Italia, ma ovviamente il volo non è nemmeno inserito sul monitor: un'attesa senza fine».