Quotidiano Nazionale logo
20 dic 2021

Infermiere di famiglia e di comunità Oggi parte il servizio sull’isola

Parte oggi anche all’Elba il servizio dell’infermiere di famiglia e di comunità. In una prima fase saranno interessati i comuni di Campo nell’Elba, Capoliveri, Marciana, Marciana Marina, Porto Azzurro e Rio per un totale di circa 20.000 abitanti che potranno contare su 8 infermieri. Nei prossimi mesi l’attività sarà estesa anche al territorio di Portoferraio. L’introduzione di questa importante figura è stata voluta dalla direzione aziendale, dal dipartimento infermieristico ostetrico, dal dipartimento della medicina generale, dal dipartimento delle cure primarie e dalla direzione della zona distretto Elba. La nuova modalità di organizzare l’assistenza infermieristica sul territorio, promossa dalla Regione, è centrata sulla persona e sulla famiglia nella lettura della globalità delle loro necessità. In pratica il cittadino avrà un unico infermiere come punto di riferimento per tutti i suoi bisogni. Il nuovo modello, nel rispetto della territorialità e della prossimità, prevede che ad ogni infermiere sia affidato un gruppo di popolazione identificato geograficamente.

Il servizio è condotto in stretta integrazione con il medico di medicina generale e gli altri professionisti della salute che operano nella rete territoriale. L’infermiere di famiglia e di comunità orienta infatti persone e famiglie nella complessa rete dei servizi territoriali facilitandone l’accesso e la continuità assistenziale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?