Il sindaco di Livorno, Luca Salvetti
Il sindaco di Livorno, Luca Salvetti
Livorno, 21 febbraio 2020 - “Tempi certi per la realizzazione delle opere infrastrutturali necessarie all’operatività del porto e alla tenuta socio-economica della città”. Così il sindaco di Livorno, Luca Salvetti, invita il ministro Paola De Micheli a cercare di accelerare i tempi visto che “sono passati ormai quasi tre mesi - ha aggiunto Salvetti - dalla sua visita a Livorno. In quell’occasione la rappresentante del Governo confermò il proprio interesse e impegno, anche economico, a favore dello sviluppo del porto e della città”.

Il primo cittadino, dunque, insieme al presidente della Regione, Enrico Rossi, chiama in causa il ministro “alla luce delle innumerevoli sollecitazioni da me ricevute dai gruppi sindacali e dalle categorie interessate in relazione sia ai ritardi riscontrati su opere necessarie allo sviluppo della città-porto di Livorno, e sia - ha aggiunto - su questioni di tenuta occupazionale del territorio”. Per Salvetti infatti “accordo di programma firmato nel 2015 per l’area di crisi complessa appare bloccato, con gravi ripercussioni di carattere occupazionale sul territorio; a questo si sommano: il mancato completamento del Microtunnel Eni che sta creando rischi reali in termini di traffici portuali, lo stallo e le problematiche sorte sul Progetto Darsena Europa su cui la Regione Toscana ha stanziato ingenti somme di denaro, l’applicazione completa del Piano regolatore portuale, i ritardi sulla realizzazione della Stazione Marittima, oltre - ha spiegato ancora - agli innumerevoli ricorsi presentati dai soggetti economici all’Adsp che, se non governati, rischiano di bloccare l’attuale fase di sviluppo della città”.

Tutto questo - ha poi precisato ancora il primo cittadino labronico - in una fase in cui le vicende giudiziarie non devono in nessun modo generare ulteriori ritardi per l’attività dello scalo e il rilancio della città. “Sappiamo tutti - ha quindi concluso Salvetti - quanto il tempo sia un fattore determinante per lo sviluppo della competitività del territorio. Quel tempo non possiamo più perderlo”. Il ministro De Micheli è intervenuta a Livorno a fine novembre, in quell’occasione - dopo una visita alla mostra di Modigliani - partecipò alla presentazione del progetto preliminare per la realizzazione della Darsena Europa.

P.B.