Un'ambulanza
Un'ambulanza

Vada (Livorno), 9 agosto 2018 - Dieci giovanissimi turisti tedeschi (con un'età compresa tra gli 11 e i 13 anni) sono stati ricoverati per una sospetta intossicazione alimentare. I ragazzi fanno parte di una comitiva ospite di una struttura a Mazzanta di Vada (Livorno), località balneare.

I dieci ragazzini sono stati ricoverati nella notte per controlli dovuti a problemi intestinali e poi dimessi alcune ore dopo. Si sono sentiti male dopo la cena. Secondo la Asl livornese è stato necessario curarli in vari ospedali in via precauzionale.

L'emergenza è scattata dopo la mezzanotte quando è stato richiesto l'intervento di un'ambulanza per una ragazza che segnalava dolori all'addome e allo stomaco. Il medico del 118 ha visitato poi gli altri giovani del gruppo. Una quindicina di loro ha segnalato al medico sintomi simili.

Da qui la decisione di ricoverarne 10, quelli che sembravano più preoccupanti, in codice giallo dividendoli, tra gli ospedali di Cecina, Piombino e Livorno. Rientrata l'emergenza, sono stati dimessi. Ora resta da chiarire la causa dei disturbi, insorti nelle ore dopo la cena. Risolta l'emergenza medico-sanitaria, gli accertamenti delle autorità stanno proseguendo. Nella struttura, oltre al 118, sono intervenute anche le forze dell'ordine.