Quotidiano Nazionale logo
1 mar 2022

La lezione che terremo nel cuore

Abbiamo imparato che la solitudine è una delle cose più brutte

In questi anni di pandemia, a imparato che la solitudine è una delle cose più brutte al mondo e che è importante passare del tempo con le persone a cui teniamo. Siamo riusciti ad apprezzare le cose a cui prima non davamo la giusta importanza come ad esempio stare in famiglia. Prima della pandemia i rapporti con i familiari non erano una priorità, mentre lo erano gli amici e i compagni di classe; in alcuni casi le relazioni si sono rafforzate, mentre in alcune famiglie sono aumentati i litigi. Abbiamo capito l’importanza della scuola; dopo la didattica a distanza siamo tornati volentieri a riabbracciare i nostri compagni pur con le dovute restrizioni. Quando tutto questo sarà finito saremo profondamente cambiati. Questa crisi ci ha spinto a riflettere e ad apprezzare tutta una serie di cose che prima davamo per scontato. La pandemia ha messo in luce tante nostre fragilità e insicurezze, ma ci ha anche insegnato a vincere la noia con la creatività, ad affrontare le paure e ad essere più forti nei momenti difficili.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?