Quotidiano Nazionale logo
9 dic 2021

’La ragazza con lo zaino verde’

“La ragazza con lo zaino verde” di Elisa Castiglioni è il titolo del libro che viene presentato domani alle 18, a Pomaia (Santa Luce), nella sala del Circolo. Servono coraggio e onestà intellettuale per cambiare idea, soprattutto quando ciò in cui si crede si rivela sbagliato, benché confortevole e rassicurante. Soprattutto se si è adolescenti nell’epoca di maggior fulgore del fascismo, prima dell’entrata in guerra e dopo l’emanazione delle leggi razziali. Elisa Castiglioni, nel libro “La ragazza con lo zaino verde” (edizioni Il Castoro), scandaglia il percorso di crescita interiore della quattordicenne Alida, serena e spensierata nella comfort-zone che nel 1938 il fascismo riservava a chi viveva senza porsi domande. Domande che però arrivarono quando Alida vide che l’amica Miriam smise di frequentare la scuola, che la zia Isabella – sempre critica verso il duce – era sparita e che suo padre nascondeva troppe cose. Il libro sarà presentato venerdì prossimo, 10 dicembre 2021, alle 18 presso la sala del Circolo di Pomaia (Santa Luce). Oltre all’autrice Elisa Castiglioni, saranno presenti il sindaco Giamila Carli e il vice-sindaco, Patrizio Loprete. "Ogni cosa può essere rimessa in discussione – commenta Loprete – e ciò rappresenta un insegnamento attuale. È un libro destinato ai più giovani, uno stimolo in più a pensare in totale autonomia e a non dare mai niente per scontato".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?