Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

La statue di S. Enrico e S. Edoardo restaurate dal Rotary Club

"E’ un giorno importante per Livorno perché la città’, e con essa l’intera Toscana, ritrova due statue monumentali che possono essere inserite, a ragione, tra le opere di pregio. Si tratta delle statue di Sant’Enrico II di Germania e di San Edoardo Re, entrambe in marmo bianco, tra le massime espressioni del barocco toscano, inserite nello straordinario contesto della chiesa di San Ferdinando". Il presidente della Regione, Eugenio Giani, esprime soddisfazione nell’apprendere la notizia della restituzione alla città di Livorno delle statue in marmo di Carrara, entrambe opere di Giovanni Baratta, di Sant’Enrico II di Germania e di San Edoardo Re, ubicate nella chiesa di San Ferdinando nel rione della Venezia. Il restauro, avvenuto in accordo con il Comune di Livorno, è stato condotto dal Rotary Club Livorno con la collaborazione di istituti bancari locali e la supervisione della Sovrintendenza dei beni artistici ed architettonici di Pisa.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?