Quotidiano Nazionale logo
22 gen 2022

La storia di 53 donne con Cenerpentola e Lalìa

Venturina Terme, Stefania Camurri, chef e scrittrice, e Valentina Bezzi, psicologa e sessuologa raccontano 53 personaggi femminili

Valentina Bezzi e Stefania Camurri
Valentina Bezzi e Stefania Camurri

Venturina Terme, 22 gennaio 2022 – Due donne e un blog, domenica 23 gennaio parte il nuovo progetto di Cenerpentola e Lalìa – ovvero Stefania Camurri, chef e scrittrice, e Valentina Bezzi,  psicologa e sessuologa – anima e motore dell'omonimo blog che unisce Psyche & Food Therapy. Cenerpentola e Lalia hanno hanno deciso di lanciare un nuovo progetto, questa volta legato al territorio. Con il patrocinio del Comune di Campiglia Marittima, racconteranno, pezzo per pezzo, ritratto per ritratto (ne sono 53), il ‘Muro delle Donne’ che hanno cambiato il mondo inaugurato nel 2019 in via della Fiera a Venturina, frutto della collaborazione tra l'Accademia di Belle Arti di Firenze e, appunto, il Comune di Campiglia Marittima. Ogni domenica mattina, alle 10.30, si ritroveranno di fronte al muro e a partire da uno dei volti parleranno, con ironia e intelligenza – come sono solite fare sulla pagina facebook di Cenerpentola e Lalìa - di donne, tra stereotipi da combattere e nuovi punti di vista, interpretazioni psicologiche e ricette di cucina (da una Anatra all'Arancia d'autore, omaggio al film, alle uova di quaglia). Il primo appuntamento domenica 22 gennaio alle 10.30 (visibile anche su www.badali.news il lunedì), sarà con una grande del cinema italiano, Monica Vitti. “Le donne sono le migliori antenne di ogni cambiamento e mutazione”. Da qui parte la riflessione di Cenerpentola e Lalìa che in ogni puntata faranno tappa di fronte a un ritratto.
Il muro ospita 53 ritratti, ognuno di cm 130 x 130, realizzati su pannelli ultraleggeri con una pittura resistente agli agenti atmosferici. I volti, con un’inquadratura in primissimo piano, occupano l’intero formato dei dipinti, a indicare la forte personalità di ognuna delle straordinarie donne ritratte. Una vera e propria galleria a cielo aperto: Frida Kalo, Rita Levi Montalcini, Margherita Hack e molte altre.
Chi sono Cenerpentola e Lalìa
Stefania Camurri è originaria di Carpi. A Campiglia Marittima gestisce con cuore e passione il ristorante “Mamanonmama Cucina e Cantina”. Nel 2021 ha pubblicato il suo primo romanzo intitolato “Cenerpentola” (Albatros) in cui si racconta. La storia di una chef che non può assaggiare i propri piatti.
Valentina Bezzi, psicologa, si occupa di consulenza sessuologica, promozione del benessere e sostegno alla genitorialità. E' nata a Pavia ma anche lei (come Stefania) si è innamorata della Val di Cornia, dove si è trasferita con marito e figli. Insieme hanno creato l'azienda agricola Il Felciaione (Suvereto).
Il blog Cenerpentola e Lalia - Psyche & Food Therapy è nato durante il lockdown e si diverte a indagare lo stretto legame tra cibo e sfera sessuale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?