Quotidiano Nazionale logo
2 apr 2022

"L’amministrazione è immobile" Il sindaco respinge: "C’è già tutto"

Botta e risposta in consiglio tra la Buona Destra e Donati sul piano accoglienza

Accoglienza profughi
Accoglienza profughi
Accoglienza profughi

La maggioranza boccia una mozione di ‘Buona Destra’ per l’istituzione di un piano di accoglienze per i profughi ucraini. Il sindaco Daniele Donati: "C’è già tutto quello che serve". "A Rosignano c’è una consistente comunità ucraina formata in gran parte da donne lavoratrici. Con lo scoppio della guerra era ben prevedibile l’arrivo di amici e parenti, in fuga dall’Ucraina - evidenzia la consigliera di Buona Destra Donatella Di Dio - La risposta dei cittadini è stata immediata. Chiunque sia arrivato in quest’ultimo mese (trenta nuclei familiari) ha trovato ospitalità e aiuto. Venti bambini sono stati inseriti tra materna, elementari e medie. In questo emergenziale sistema accoglienza tutti hanno fatto la loro parte. Tutti si sono mossi tranne l’amministrazione. Nessun coordinamento tra ente e associazioni, nessuna messa a disposizione di immobili, nessun contributo economico. Di fronte a tale immobilismo nell’ultimo consiglio abbiamo presentato una mozione che impegnava l’amministrazione ad attivarsi in via d’urgenza per supportare e coordinare le operazioni di accoglienza dei profughi attivando allo scopo il Centro Operativo Comunale (COC); a predisporre un piano sanitario urgente, utilizzare i canali social dell’ente per diffondere notizie ed informazioni utili e predisporre uno sportello temporaneo di supporto alla comunità ucraina residente nel territorio". Il sindaco nel suo intervento ha risposto che "ci siamo già mossi e c’è tutto, non c’è niente da inventare, non c’è da mettere in campo niente di più". "La risposta dell’amministrazione Pd non è certo quella che ci saremmo aspettati - rilevano la consigliera Di Dio e il coordinatore regionale Buona Destra Kishore Bombaci - ma costituisce l’espressione di quella politica che non vogliamo che si contraddistingue per l’inerzia, la non azione, la mancanza di analisi, valutazione e proposizione".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?