Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

Lippi: "Insieme destra e sinistra La guerra in Ucraina ci ha unito"

Il sindaco: "Per la prima volta un 25 aprile condiviso appieno". Il collegamento . con l’ospedale di Leopoli

Il sindaco Lippi con il collega Ceccarelli e l’onorevole Potenti
Il sindaco Lippi con il collega Ceccarelli e l’onorevole Potenti
Il sindaco Lippi con il collega Ceccarelli e l’onorevole Potenti

"E’ la prima volta che mi trovo a celebrare il 25 aprile con rappresentanti di forze politiche ’opposte’ e usiamo tutti le stesse parole riconoscendoci negli stessi valori di antifascismo, libertà e democrazia". Il sindaco Samuele Lippi commenta così la celebrazione che ha visto uniti i Comuni di Cecina e Guardistallo, la partecipazion e dell’onorevole Manfredi Potenti della Lega e il collegamento con l’ospedale di Leopoli in Ucraina. "La crudeltà della guerra con l’aggressione della Russia all’Ucraina e le centinaia di civili uccisi – spiega Lippi – sono eventi terribili. In tutto questo è positivo che due sindaci di estrazione diversa, io Pd, Sandro Ceccarelli della lista civica con il Pd all’opposizione, e un parlamentare della Lega, ci siamo trovati uniti a sostenere i valori del 25 aprile". La giornata è iniziata in via Da Vinci, con la deposizione della corona di alloro alla lapide di Ilio Barontini. Poi l’omaggio in località La Bucaccia a Guardistallo alle vittime dell’eccidio nazista del 1944. Infine la messa in Duomo e poi il collegamento con Leopoli al palacongressi. Cecina ha donato aiuti e medicinali all’ospedale. Ieri hanno parlato una pediatra che ha ringraziato e ha dato una toccante testimonianza dei bambini feriti e uccisi dalle bombe russe e un volontario della resistenza ucraina. "In Ucraina – dice Lippi – in Ucraina si sta combattendo per la libertà come fecero i partigiani nel 1945".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?