Carlo Azeglio Ciampi
Carlo Azeglio Ciampi

Livorno, 5 dicembre 2020 - Mercoledì 9 dicembre Carlo Azeglio Ciampi avrebbe compiuto cento anni. E Livorno dedica la giornata al suo presidente con varie celebrazioni. Gli appuntamenti che vedono coinvolto anche il Comune di Livorno per ricordare la figura del grande statista livornese, che fu governatore della Banca d'Italia, presidente del Consiglio dei ministri, ministro del Tesoro e presidente della Repubblica dal 18 maggio 1999 al 15 maggio 2006, scomparso nel 2016, prevedono un convegno in diretta streaming, la proiezione di un documentario e l'emissione di un francobollo commemorativo.

Lunedì 7 dicembre l'Anci nazionale pubblicherà sul proprio sito un messaggio vocale registrato dal sindaco Luca Salvetti per ricordare il presidente. Nell'ambito delle celebrazioni nazionali è prevista l'emissione di un francobollo commemorativo che lo Stato italiano ha dedicato a Carlo Azeglio Ciampi. Presso gli uffici delle Poste Centrali di via Cairoli a Livorno, dalle ore 9 alle ore 15, del 9 dicembre, sarà presente per la cittadinanza il servizio filatelico ''primo giorno di emissione'', nel rispetto delle regole dettate dall'emergenza sanitaria, i concittadini dello statista potranno richiedere l'annullo filatelico ed avere la possibilità di acquistare prodotti dedicati.

Sempre all'interno dell'ufficio postale di Livorno Centro, in via Cairoli, nel ''primo giorno di emissione'', mercoledì 9 dicembre alle ore 12.30, si svolgerà una breve cerimonia alla quale saranno presenti il sindaco Luca Salvetti, l'assessore alla cultura Simone Lenzi e alcuni familiari dell'emerito presidente. Nello stesso giorno anche al Quirinale a Roma si svolgerà un servizio filatelico per il primo giorno di emissione. Il francobollo è emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico su bozzetto curato e stampa del Centro Filatelico della Direzione Operativa dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, e diffuso da Poste Italiane.

Come previsto dalle linee guida del Mise per l'emissione delle carte valori postali, l'immagine del francobollo viene resa pubblica il giorno stesso dell'emissione. La vignetta raffigura un ritratto di Carlo Azeglio Ciampi, decimo Presidente della Repubblica Italiana, affiancato, in basso a sinistra, dalla bandiera italiana. Completano il francobollo le leggende ''Carlo Azeglio Ciampi'' e ''1920 - 2016'', la scritta ''Italia'' e l'indicazione tariffaria ''B''.

Le celebrazioni per i cento anni dalla nascita del presidente emerito Carlo Azeglio Ciampi avvenuta a Livorno avrebbero dovuto fare tappa in città, nello storico teatro Goldoni, con un convegno e la proiezione di un docufilm nel giorno del suo compleanno. Purtroppo, l'emergenza sanitaria ha modificato il programma degli eventi che si svolgeranno quindi solo online.

Mercoledì 9 dicembre a partire dalle 10 in diretta streaming sul sito web dello Spi Cgil nazionale e di quello della Toscana e sulle rispettive pagine Facebook si potrà seguire il convegno dal titolo ''A cento anni dalla nascita di Carlo Azeglio Ciampi'' organizzato da Spi Cgil nazionale e della Toscana e Fondazione Di Vittorio con il patrocinio di Regione Toscana e Comune di Livorno.

Dopo i saluti del sindaco Luca Salvetti e del segretario generale Spi Cgil Livorno Giuseppe Bartoletti si svolgerà la tavola rotonda coordinata da Bruno Manfellotto, editorialista dell'Espresso, a cui interverranno la scrittrice Dacia Maraini, l'economista e europarlamentare Irene Tinagli, il segretario generale della Cgil Maurizio Landini e il segretario generale Spi Cgil nazionale Ivan Pedretti.

Nel pomeriggio del 9 dicembre, alle 17.30, sempre in diretta streaming sul sito web dello Spi Cgil nazionale e di quello della Toscana e sulle rispettive pagine facebook sarà proiettato in prima visione il docufilm ''Ciampi. Bella la mi' Livorno'' firmato da Marco Guelfi e prodotto da Spi Cgil Toscana, Rai Teche e Solaria film, dedicato al rapporto tra l'ex presidente della Repubblica e la sua città natale.

Nel documentario, il cui titolo prende spunto dalla canzone di Bobo Rondelli ''Bella Livorno'' presente nella colonna sonora del film, la figura di Ciampi è raccontata attraverso le voci di chi lo conobbe da vicino. Ci sono le interviste al figlio Claudio, al direttore del Vernacoliere Mario Cardinali, a sindaci del passato e del presente.

Al termine della proiezione ne parleranno il regista Marco Guelfi e il segretario generale di Spi Cgil Toscana Alessio Gramolati. La mattina di mercoledì 9 dicembre anche la Scuola Normale di Pisa dedica un convegno a Carlo Azeglio Ciampi, nel centenario della nascita, il 9 dicembre 1920 a Livorno. Gli storici Silvio Pons, Ilaria Pavan, Andrea Mariuzzo, Marco Bresciani, Simona Colarizi interverranno sul tema ''Carlo Azeglio Ciampi. La formazione, la memoria, la storia'', con le conclusioni che saranno affidate a Giuliano Amato. L'evento si svolgerà in modalità online, visibile sul canale Youtube della Scuola Normale, e sarà anticipato, a partire dalle 9.30, dalla prolusione di inizio anno accademico del professor Luigi Ambrosio.

Il direttore della Scuola Normale ha infatti deciso di programmare il tradizionale discorso che dà il via ufficiale alle attività didattiche e di ricerca in un'occasione particolare, organizzata per celebrare uno dei più illustri normalisti. Carlo Azeglio Ciampi fu studente di Filologia classica e Letteratura greca dal 1937 al 1941, e considerò sempre fondamentali gli anni trascorsi presso l'istituzione di Piazza dei Cavalieri per la propria crescita intellettuale e per la definizione dei pilastri della propria coscienza civile.

Tanto da donare alla Scuola Normale molti anni più tardi le onorificenze ricevute nel settennato da Presidente della Repubblica. La giornata si concluderà, ancora in modalità online, con il concerto su Beethoven del pianista Davide Cabassi al Teatro Verdi di Pisa, che sarà trasmesso in diretta streaming per tutti.