Livorno, sequestrati a un pregiudicato immobili per 500.000 euro

L’uomo in passato è stato denunciato e condannato per vari reati, tra i quali usura, falsificazione di monete, ricettazione, estorsione, sequestro di persona

Guardia di finanza

Guardia di finanza

Livorno, 15 settembre 2023 – La guardia di finanza del comando provinciale di Firenze, coordinata dal procuratore di Livorno, ha sequestrato a un pregiudicato – un uomo di origine calabrese residente nella provincia di Livorno ritenuto “socialmente pericoloso” – beni per un valore di oltre 500.000 euro. 

In particolare, sono stati sequestrati immobili quali abitazioni, garages e fondi commerciali, ubicati tutti tra Castagneto Carducci e Campiglia Marittima.

L’uomo, spiegano le fiamme gialle, è gravato fin dal 1967 da numerose denunce e condanne per vari reati, tra i quali usura, falsificazione di monete, ricettazione, estorsione, lesioni personali, sequestro di persona e violenza privata, detenzione e porto abusivo d’armi.

Alla misura adottata dal tribunale potrà seguire la confisca del patrimonio, all’esito dell’apposito procedimento nel quale il soggetto destinatario potrà dimostrare che i beni o il denaro sono di legittima provenienza.