La Guardia di Finanza all'ingresso dei moletti (Foto Novi)
La Guardia di Finanza all'ingresso dei moletti (Foto Novi)

Livorno, 14 novembre 2020 - La Toscana diventa zona rossa anti-covid nella notte tra sabato 14 e domenica 15 novembre. Le decisioni del Ministero della Salute coinvolgono tutta la regione, Livorno compresa. Il Comune di Livorno aveva già fatto partire una serie di regole anti-assembramenti, come il divieto di frequentare i moletti sul lungomare per tutto il weekend.

Leggi anche: Toscana zona rossa, le nuove regole Arriva il tampone fai da te al Meyer di Firenze / "Il saturimetro in casa può salvare una vita" / Cosa fare se si hanno sintomi covid

Ma da domenica scattano le nuove norme, che saranno molto più stringenti. Per la giornata di sabato la Toscana sarà in zona arancione e dunque gli spostamenti dentro la città e il territorio comunale sono ancora ammessi. Dalla mezzanotte tra sabato e domenica si entra in zona rossa e gli spostamenti (che si interrompono già alle 22, quando scatta il coprifuoco in tutta Italia già in vigore) dovranno essere giustificati con autocertificazione.

Ci si può spostare solo per lavoro, visite mediche, spesa e per accompagnare i bambini a scuola. Ricordiamo che fino alla prima media compresa si va a scuola in presenza, mentre dalla seconda media compresa in su solo lezioni a distanza a casa. CLICCA QUI PER STAMPARE L'AUTOCERTIFICAZIONE Ma ecco cosa è possibile e non è possibile fare.

Accesso ai moletti

Per quanto riguarda i moletti, nelle giornate di sabato 14 novembre, dalle 13 alle 18, e domenica 15 novembre, dalle 10 alle 18, non sarà possibile accedere e stazionare nei seguenti luoghi:

  • Scoglio della Regina,
  • Moletto Nazario Sauro,
  • Moletto di San Jacopo,
  • Moletto d’Ardenza,
  • Moletto d’Antignano,
  • Moletto di Quercianella.

Il provvedimento è stato redatto prima del provvedimento della nuova zona rossa in Toscana. Per cui la prescrizione del Comune vale per sabato ma non per domenica, quando comunque sarebbe stato impossibile per i cittadini accedere al moletto per effetto delle norme da zona rossa, che vietano di uscire di casa per passeggiate a meno che non si svolgano nei pressi dell'abitazione. Ai moletti sabato potranno accedere i proprietari delle imbarcazioni ormeggiate per attività collegate alla nautica, i residenti di eventuali abitazioni con ingresso in quelle aree e i soci dei circoli velici, nautici e della pesca.

Gli spostamenti: da domenica serve l'autocertificazione

È vietato ogni spostamento, anche all'interno del proprio Comune, in qualsiasi orario, salvo che per motivi di lavoro, necessità e salute; vietati gli spostamenti da una Regione all'altra e da un Comune all'altro. Restano aperte edicole, tabaccherie, farmacie e parafarmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri. Chiusi i centri estetici.

Quali negozi chiudono e quali no

La zona rossa prevede la chiusura di bar e ristoranti, 7 giorni su 7. L'asporto è consentito fino alle ore 22. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni. Chiusura dei negozi, fatta eccezione per supermercati, beni alimentari e di necessità.

Sport

Sono sospese tutte le competizioni sportive salvo quelle riconosciute di interesse nazionale dal CONI e CIP. Sospese le attività nei centri sportivi. Rimane consentito svolgere attività motoria nei pressi della propria abitazione e attività sportiva solo all'aperto in forma individuale.

Messe e celebrazioni religiose

Il vescovo monsignor Giusti ha scritto al clero livornese, ricordando le regole per le Messe: "Per le celebrazioni eucaristiche nulla cambia, ci si continui ad attenere con scrupolo ai protocolli in vigore. Per quelle festive, è molto raccomandato offrire più occasioni di celebrazione, onde evitare assembramenti nonché discussioni a carico dei volontari. Si presti particolare attenzione al servizio di animazione musicale, da effettuare con piccolissimi gruppi di cantori, adeguatamente distanziati e sempre con mascherina.

Cinema e teatri chiusi

Sono chiusi musei e mostre; chiusi anche teatri, cinema, palestre, attività di sale giochi, sale scommesse, bingo, anche nei bar e nelle tabaccherie.

Passeggiate sul mare

Non è possibile passeggiare sul mare, a meno che la propria casa sia nelle immediate vicinanze del lungomare. Come da decreto del Governo, si può sì fare una passeggiata ma sempre nei pressi della propria abitazione, senza allontanarsi.