Quotidiano Nazionale logo
15 feb 2022

Lo aggredisce con una bottiglia

Piombino, arrestata una donna di 34 anni. Ha colpito l’ex alla testa provocandogli una ferita da taglio

I carabinieri hanno arrestato la donna
I carabinieri hanno arrestato la donna
I carabinieri hanno arrestato la donna

Questa volta la violenza è al femminile. Una donna straniera di 34 anni è stata arrestata dai carabinieri di Piombino con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni nei confronti dell’ex compagno, convivente, un piombinese di 49 anni. I fatti risalgono alle prime ore del mattino di sabato, quando una pattuglia del comando stazione carabinieri di Piombino Portovecchio, di Poggetto Cotone, impegnata in un servizio di pattugliamento nel territorio di competenza, è intervenuta, su richiesta dell’uomo, trovato in strada dove, nel frattempo, era sceso per sottrarsi agli attacchiu della convivente. L’uomo, visibilmente scosso, dopo essere stato trasportato al locale Pronto Soccorso per le cure del caso e dimesso con prognosi di 7 giorni per una ferita da taglio in testa, ha raccontato ai militari che la donna, con cui aveva avuto una lunga relazione sentimentale, conclusasi da poco tempo, era rimasta a vivere con lui e l’anziana madre. Ma, evidentemente non accettando questa anomala convivenza, negli ultimi tempi aveva spesso abusato di sostanze alcoliche, diventando progressivamente sempre più aggressiva nei loro confronti. L’escalation di questi comportamenti aggressivi alla fine è culminato nell’ulteriore litigio dell’altra notte, durante il quale la donna ha rotto una bottiglia di vetro sulla testa del convivente. Per questi motivi, con l’accusa maltrattamenti contro familiari o conviventi e lesioni personali, la 34enne è stata arrestata e portata alla Casa Circondariale "Don Bosco" di Pisa, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno della Procura delle Repubblica labronica. Ieri il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Livorno, ha convalidato l’arresto, su richiesta della stessa Procura della Repubblica, concordando pienamente con le evidenze investigative documentate dai militari della Stazione di Piombino Portovecchio, contestualmente disponendo il divieto di avvicinamento della donna all’abitazione di residenza e all’ex compagno. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?