Cinque classi in quarantena alla scuola primaria di Villa Corridi perché un maestro è risultato positivo al coronavirus. L’insegnante contagiato ha ruotato su più classi, di qui la decisione del dirigente scolastico, in accordo con la USL e l’amministrazione comunale, di lasciare aperta la scuola, ma di non far rientrare i 120 alunni delle cinque classi coinvolte. La scuola di Villa Corridi fa parte del circolo didattico La Rosa al quale appartengono anche la primaria...

Cinque classi in quarantena alla scuola primaria di Villa Corridi perché un maestro è risultato positivo al coronavirus. L’insegnante contagiato ha ruotato su più classi, di qui la decisione del dirigente scolastico, in accordo con la USL e l’amministrazione comunale, di lasciare aperta la scuola, ma di non far rientrare i 120 alunni delle cinque classi coinvolte.

La scuola di Villa Corridi fa parte del circolo didattico La Rosa al quale appartengono anche la primaria Lambruschini e la primaria Cattaneo dove una settimana fa 5 insegnanti e 18 alunni avevano contratto il covid, di qui la decisione di chiudere i due plessi fino al 5 febbraio compreso. Salvo imprevisti dovrebbero riaprire oggi. La direzione del circolo didattico La Rosa e l’amministrazione comunale sottolineano tuttavia che "non ci sono correlazioni tra i contagi alla primaria di Villa Corridi e quelli delle due primarie Lambruschini e Cattaneo".

Intanto secondo il bollettino della Azienda USL Toscana nord ovest nella zona di Livorno ieri sono stati registrati solo 37 nuovi positivi al coronavirus dei quali 1 all’isola di Capraia (il primo dopo un lungo periodo covid free) e a Livorno 36 (erano 29 sabato).

Trend in lieve crescita, secondo gli ultimi dati, anche nelle Valli Etrusche con 24 casi (erano 19 sabato): a Campiglia Marittima 5, a Castagneto Carducci 4, a Castellina Marittima 1, a Cecina 2, a Piombino 7, a Rosignano Marittimo 4 e a San Vincenzo 1. Drammatico il bilancio delle vittime: un uomo di 86 anni, un altro uomo di 92 anni, uno di 73 anni e il quarto uomo di 88 anni. Sul fronte dei ricoveri all’ospedale di Livorno se ne contavano ieri 56 (-2) di cui 6 in terapia intensiva. All’ospedale di Cecina 13 ricoverati di cui 4 in terapia intensiva. Per quanto riguarda le vaccinazioni nella zona livornese: 6309 vaccinazioni di cui 2463 seconde dosi. Nelle Valli Etrusche 2430 vaccinazioni di cui 1068 seconde dosi. Nella cona Elba 605 vaccinazioni di cui 290 seconde dosi.

Il totale delle persone a cui sono state somministrate la prima e la seconda dose di vaccino era a ieri (6 febbraio) di 13.759, corrispondente al 85% di coloro che avevano ricevuto la prima dose.

E’ possibile seguire in tempo reale l’andamento della campagna di vaccinazione anti- Covid, avviata in Toscana il 27 dicembre scorso, grazie al nuovo portale web regionale https:vaccinazioni.sanita.toscana.it, on line dallo scorso 7 gennaio 2021.

M.D.