Quotidiano Nazionale logo
19 apr 2022

Mala movida e i residenti lanciano gavettoni

Riprendono le denunce dei resdidenti di via Roma dopo un periodo di relativa calma
Riprendono le denunce dei resdidenti di via Roma dopo un periodo di relativa calma
Riprendono le denunce dei resdidenti di via Roma dopo un periodo di relativa calma

I residenti di via Cambini e via Roma, dopo un periodo di relativa calma, con l’arrivo della stagione più mite si ritrovano a fare i conti con le notti insonni causate dalla movida chiassosa che disturba le notti. I cittadini puntano l’indice contro due locali in particolare: "Il Cardellino e Sketch dove si fa musica a tutto volume fino a tardi e gli avventori – denunciano i cittadini – pur meno numerosi che in passato, si attardano oltre le due di notte ogni fine settimana, come in questo ponte di Pasqua, schiamazzando, cantando a squarciagola e sporcando ovunque. Ogni mattina tra via Cambini e via Roma è un campo di battaglia. Di notte, per mancanza di servizi igienici, le nostre strade diventano invivibili". Qualcuno esasperato più di altri, ha iniziato a ritempestare di chiamate i centralini di questura, carabinieri e polizia municipale chiedendone l’intervento. I carabinieri sono arrivati sul posto alle 1,40 della notte tra Pasqua e Pasquetta, dopo che altri residenti stanchi del baccano, armati di secchi, hanno tirato acqua dalle finestre su chi era in strada. Insomma siamo arrivati al punto della guerra a colpi di secchi d’acqua.

"A febbraio e a marzo abbiamo provato a contattare il sindaco Salvetti per incontrarlo - riferiscono i residenti - ma ad oggi non abbiamo ricevuto risposta. Siamo in attesa ancora del protocollo d’intesa annunciato mesi fa sempre dal sindaco, tra residenti ed esercenti sulla movida, che valga per il quartiere Venezia e per la nostra zona, dove ha aperto un altro locale di recente Il Pizzino al posto dell’ex Wimpy".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?