Quotidiano Nazionale logo
8 feb 2022

Mercato ortofrutticolo Salvetti prende tempo

Il sindaco annuncia "Stiamo cercando altre aree dentro il perimetro urbano"

Il sindaco Luca Salvetti ieri ha incontrato i cittadini residente a Salviano dove dovrebbe sorgere il ’parco agricolo’ (Foto Novi)
Il sindaco Luca Salvetti ieri ha incontrato i cittadini residente a Salviano dove dovrebbe sorgere il ’parco agricolo’ (Foto Novi)
Il sindaco Luca Salvetti ieri ha incontrato i cittadini residente a Salviano dove dovrebbe sorgere il ’parco agricolo’ (Foto Novi)

"Ho dato mandato ai tecnici di trovare altre aree dove si può insediare il mercato ortofrutticolo". Il sindaco Luca Salvetti ieri alle una ha incontrato i cittadini che sono contrari alla spostamento del mercato ortofrutticolo da Fiorentina a Salviano. Una bella patata bollente per il primo cittadino che voleva velocizzare questo trasferimento in modo da realizzare, nella vecchia sede, una settantina di unità di edilizia popolare. "Il mercato – dice Salvetti ai cittadini – va spostato in un’area urbana. Sono state valutate alcune situazioni, ho chiesto anche un confronto con la Leonardo per utilizzare quell’area adiacente allo stabilimento ma ci è stato chiesto un bel po’ di soldi che non abbiamo. Nel piano delle periferie non ci sono finanziamenti per espropri o acquisti di aree che quindi devono essere pubbliche comunali". Gli uffici hanno chiesto una proroga e ora il sindaco ha deciso di fare un’ulteriore operazione per vedere se ci sono altre aree con certe caratteristiche. "Il problema reale – dice Salvetti – è che Livorno non ha spazi per nuovi insediamenti e attività. E questa è un’area a servizi, non è a verde, è bene saperlo". Tra la opzioni c’è l’area davanti al Modigliani Forum dove attualmente c’è il circo. Qualcuno ha proposto Via Enriques dove c’è la Trw, ma sono aree private di due banche che hanno chiesto 20 milioni di euro". Il problema dunque è ancora tutto sul tavolo. I residenti di Salviano contestano "questa nuova cementificazione – dicono al sindaco – dopo la battaglia contro la discarica del Limoncino, e quello che abbiamo subito con l’alluvione del 2017. Sarebbe meglio investire quei soldi per completare i progetti lasciati a metà, ci sono scheletri di edifici che dovrebbero essere sistemati". ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?