Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

"Monologo di Orsini Il Goldoni cambi il regolamento"

Interviene Chiuppesi segretario di Rifondazione "Sono contento che sia fatto ai Quattro Mori"

E’ stata trovata un’altra locatione per lo spettaclo-monologo del professore Alessandro Orsini dal titolo ‘Ucraina, critica della politica internazionale’ che si terrà al Teatro privato Quattro Mori. Sulla vicenda Orsini interviene Marco Chiuppesi, segretario federazione livornese Partito della Rifondazione Comunista - Sinistra Europea. "Secondo il sindaco di Livorno Salvetti il monologo sull’Ucraina del professor Alessandro Orsini non potrebbe andare in scena al Goldoni sulla base di un regolamento d’uso varato ai tempi dell’amministrazione Nogarin. Un regolamento mai revocato dall’attuale giunta, che vieterebbe (stupidamente) lo svolgimento di iniziative che si occupano di politica. Questo presunto documento è introvabile in rete, almeno sul sito del Comune e del Goldoni (se ne trova solo uno del 2016 che attribuisce una discrezionalità assoluta al teatro). In ogni caso, anche se esistesse ben custodito in qualche cassetto, voi pensate che un monologo sulla guerra in Ucraina sia ipso facto una iniziativa politica? È evidente che hanno voluto impedire a Orsini di svolgere la sua iniziativa al Goldoni perché non è allineato sulle posizioni guerrafondaie del Governo. Aggiunge Chiuppesi: "Noi non siamo d’accordo con molte delle posizioni di Orsini, ma siamo soddisfatti di sapere che il suo spettacolo si terrà comunque a Livorno in un altro grande teatro, quello i Quattro Mori. Invitiamo il sindaco Salvetti e la giunta a modificare il regolamento d’uso del teatro Goldoni per evitare di rimediare in avvenire ulteriori figuracce da censori".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?