Quotidiano Nazionale logo
11 gen 2022

Livorno, il mondo remiero in lutto: è morto Massimo Degiulli

Si è spento a 66 anni l'esponente del Labrone. Da anni lottava contro la malattia. Il suo corpo trovato in casa accanto all'inseparabile cane Jack

featured image
Massimo Degiulli, al centro con la maglia azzurra

Livorno, 11 gennaio 2022 - E' morto, a 66 anni, Massimo De Giulli, storico esponente del mondo remiero livornese e da alcuni anni tecnico e dirigente della Sezione nautica del Labrone.che aveva rifondato insieme a Ernat Mica. 

"Lunedì non ha risposto al telefiono per tutto il giorno - racconta  Mica - così ci siamo preoccupati e due nostri dirigenti sono andati a casa sua. Purtroppo era senza vita e accanto a lui l'inseparabile cane Jack che abbaiava disperato" .

Da alcuni anni Degiulli lottava contro la malattia, ma ultimamente dalle analisi sembrava che si fosse fermata, anche se il suo fisico era provato. "Era un caro amico - continua Mica - era stato timoniere e nel Labrone si occupava del settore giovanile e femminile".

Tanti i messaggi di cordoglio e di triste incredulkità che hanno inondanto il web.

Degiulli è stato ricordato anche dal sindaco di Livorno, Luca Salvetti, che ha accostato la sua scomparsa a quella di David Sassoli pubblicando le loro foto: "David Sassoli e Massimo Degiulli ci hanno lasciato nello stesso momento, due persone con storie di vita lontane e diverse, uno giornalista e uomo impegnato in politica fino a diventare Presidente del Parlamento europeo, l’altro livornese doc forte e gentile, protagonista della storia recente nella tradizione del remo livornese. Le ricordo insieme perché sono profondamente convinto che per noi non conti ciò che uno ha fatto nella vita ma come lo ha fatto e soprattutto che persona è stata. Degiulli e Sassoli nella loro vita sono state belle persone.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?