Quotidiano Nazionale logo
11 feb 2022

Livorno, gravi carenze di sicurezza: nave bloccata in porto

Batte bandiera di Vanuatu. Ispezioni a bordo

Porto di Livorno
Porto di Livorno

Livorno, 11 febbraio 2022 - Una nave commerciale battente bandiera di Vanuatu paese dell'Oceania (ex Nuove Ebridi) è stata fermata dalla guardia costiera nel porto di Livorno per gravi carenze sulla sicurezza.

Il provvedimento di 'fermo’ nei confronti della nave da carico generale denominata 'Stad', si legge in una nota della capitaneria, è stato adottato al termine di una dettagliata ispezione. L'unità, in base alle vigenti normative internazionali in materia di sicurezza della navigazione, è risultata in condizioni 'sub-standard'. Nei controlli, spiegano dalla Capitaneria, sono emerse gravi carenze in materia di preparazione e risposta alle emergenze da parte dell'equipaggio, in materia di prevenzione e lotta degli incendi e di gestione della sicurezza di bordo. Al momento l'unità, come viene reso noto, risulta essere ancora ferma in porto, ed è in attesa che vengano ripristinati gli standard minimi per poter essere di nuovo autorizzata a navigare.

La nave a questo punto dovrà essere sottoposta a specifici controlli degli ispettori dell'Ente Tecnico 'Uracos', responsabile del rilascio della certificazione di sicurezza per conto della bandiera Vanuatu. Il Nucleo Psc della Capitaneria di Porto di Porto di Livorno, guidata dal Contrammiraglio Gaetano Angora, continua a profondere notevoli sforzi nella lotta al fenomeno delle “navi sub-standard che, in difformità alle convenzioni internazionali, navigano con gravissimo rischio per la sicurezza della navigazione e dell’ambiente marino nonché per la sicurezza e per le condizioni di vita delle persone che sulle navi vivono e lavorano.

Nel quadro del più ampio progetto di tutela della vita umana in mare e dell'ambiente marino e costiero che vede fortemente impegnato il Corpo delle Capitanerie di Porto, gli uomini della Guardia Costiera di Livorno hanno emanato qusto provvedimento di ''fermo'' nei confronti della nave commerciale, e il provvedimento è stato adottato al termine di una dettagliata ispezione dell'unità che, in base alle vigenti normative internazionali in materia di sicurezza della navigazione, è risultata essere in condizioni ''sub-standard''. Ma questo della nave commerciale battente bandiera di Vanuatu non è l’unico caso. Dall’inizio dell’anno sono infatti già tredici le navi ispezionate e numerose le deficienze riscontrate.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?