Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
19 giu 2022

Negozi e abitazioni nel mirino dei ladri

Sui diversi episodi indagano le forze di Polizia. I malviventi distruggono i locali per portare via i soldi lasciati in cassa

19 giu 2022

Non c’è pace in città per i furti nelle abitazioni, nei negozi e nelle rimesse auto dei condomini.

Infatti nella notte tra giovedi e venerdì i ladri hanno imperversato in diversi quartieri cittadini.

Il primo caso, il più eclatante: il furto di oggetti preziosi dentro un’abitazione in via Calatafimi mentre i proprietari di casa erano intenti a cenare.

I ladri, senza farsi scoprire, sono riusciti a entrare nell’appartamento passando dalla finestra della camera della coppia che era aperta. Hanno frugato la stanza da cima a fondo indisturbati e si sono impossessati di monili per un valore stimato approssimativamente nell’ordine dei 3000 euro.

Quando la coppia dopo cena a deciso di andare a dormire ha fatto la tragica scoperta: entrando in camera l’hanno trovata a soqquadro. Dopo lo choc iniziale per il furto patito, moglie e marito hanno avvertito la polizia. In via Calatafimi sono arrivati gli agenti delle volanti che hanno messo a verbale quanto era accaduto.

Sempre nella notte tra giovedì e venerdì, forse una banda di ladri specializzati nei furti all’interno negozi, hanno colpito ripetutamente nell’arco di un’ora.

I malviventi hanno preso di mira il Dollino in via Grande (già vittima di furti negli ultimi mesi) dove è sparito il registratore di cassa. Sono poi passati al Carolina Caffè che si trova in via Cairoli. Qui i ladri hanno spaccato una vetrata usando la base di un ombrellone. Tutto questo per impossessarsi degli spiccioli lasciati nella cassa.

Altro colpo al Folletto in piazza Cavour: anche qui con il sistema della spaccata. Per aprirsi un varco i ladri hanno spaccato la porta a vetro usando un blocco di cemento recuoerato in un cantiere vicino al bar. Una volta dentro , i malviventi hanno razziato il fondo cassa.

Ultimo colpo però senza bottino: in via Di Franco alla Libreria Feltrinelli dove è stata mandata in frantumi una vetrata. I ladri hanno messo a soqquadro il negozio senza trovare nulla da portare via.

La nottata di furti è proseguita all’interno di un parcheggio privato chiuso in via Gramsci (già visitato dai ladri) dove una decina di auto sono state danneggiate (finestrini infranti) per racimolare pochi spiccioli e oggetti personali (occhiali) lasciati all’interno delle vetture.

Monica Dolciotti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?