Quotidiano Nazionale logo
20 feb 2022

Non ci faremo più intortare

michela
Cronaca

Michela Berti Ci siamo accorti che anche a Livorno esistono gli studenti. Parole ovvie? Mica tanto. Tutte le volte che si parla di giovani le cronache raccontano storie di movida violenta, trasgressioni, liti, bullismo. E invece da quindici giorni abbiamo scoperto che c’è un esercito di migliaia di ragazzi che studia ed ha a cuore il futuro della scuola. Abbiamo raccontato ogni giorno la loro protesta, l’autogestione, il tentativo di occupazione, lo scontro con le istituzioni, la solidarietà di gran parte dei docenti, i tavoli con il ministero e il corteo. Dopo questo periodo, indipendentemente da come la si pensi su autogestione e proteste, la scuola livornese non sarà più come prima. C’è una diversa consapevolezza del ruolo che i ragazzi vogliono giocare. Una cosa infatti è chiara: non accetteranno più scelte calate dall’alto che non tengano conto anche del momento difficile che stanno vivendo. E soprattutto non accettano lezioni di morale, vedi le accuse di mancato coinvolgimento dei diversamente abili alle iniziative di autogestione quando da anni le famiglie denunciano la carenza di insegnanti di sostegno e le difficoltà dei loro figli. Per dare lezioni di morale dobbiamo essere degli esempi virtuosi e questi quindici giorni hanno dimostrato che, insomma, qualche adulto non è stato poi così all’altezza della situazione. Come chi, tra i ragazzi, è stato beccato a fare sesso, fumare o a bere nei locali della scuola. Domani si volta pagina, i ragazzi torneranno in classe, pronti a riprendere il loro percorso di crescita. E coloro che hanno preso gli impegni – ministero, sindaco, vicepresidente della Provincia – cerchino di mantenere la parola, perchè d’ora in poi "non ci faremo più intortare". ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?