Il cane-guida "Mary"
Il cane-guida "Mary"

Livorno, 16 aprile 2021 - Una gran bella storia a lieto fine che merita di essere raccontata. Una signora non vedente ha smarrito il suo cane e la polizia, con l'aiuto di alcuni cittadini, lo ha rintracciato e riconsegnato.

Alle ore 17.45 di ieri un equipaggio dell’UPGSP è intervenuto in via Bosi in seguito alla segnalazione di una signora non vedente che aveva riferito di aver smarrito il suo cane guida.

"Mary", il cane-guida

Giunti sul posto, gli agenti hanno trovato la donna disperata per aver perso la sua amata "Mary", un cane labrador color crema addestrato alla guida di persone non vedenti. Immaginate voi il dramma che quella donna stava vivendo in quel momento. La signora, Annamaria, non era sola: sulla schiena, sorretto da una fascia, vi era il suo figlioletto di appena diciannove mesi. Gli agenti della pattuglia allora l'hanno riaccompagnata a casa, così da restituirle un po' di tranquillità. Ma Annamaria è sola, con un bimbo piccolo da crescere, la famiglia lontana, senza un compagno e, per di più, con la grave disabilità di essere non vedente.

Lavora all'Inail come centralinista e quindi il cane, per lei, è di vitale importanza per ogni tipo di attività fuori casa. "Mary" si sostituisce ai suoi occhi, è i suoi occhi...

I poliziotti hanno così coinvolto nella ricerca anche due passanti, uno dei quali, dopo qualche minuto, ha rintracciato il labrador in piazza XX Settembre tra le auto in sosta. Il cane è stato quindi recuperato e riportato alla signora Annamaria.