Quotidiano Nazionale logo
15 mar 2022

’Ora non c’è più e guida i treni da lassù’

La storia di Lampo ha colpito molto i bambini della scuola elementare

La poesia scritta dai ragazzi. “Lampo il cane viaggiatore viaggiava col treno a tutte le ore. Arrivò alla stazione all’improvviso e ai viaggiatori ispirava il sorriso. Era diventato amico del capostazione, ogni mattina con lui faceva colazione; la figlia dell’uomo lo aspettava sul portone e insieme aprivano dell’asilo il cancellone. Per il suo comportamento fu abbandonato e in Puglia un nuovo padrone si era trovato che lo nutrì dopo averlo salvato. Spedito lontano e maltrattato tornò a Campiglia sporco e affamato mostrando a tutti come l’onore si era guadagnato. Lampo che ora non c’è più… guida i treni da lassù“.

Per il 60° anniversario dalla sua morte, è stato fatto un logo che i bambini hanno pensato di realizzare con il sale colorato: è stato un lavoro lungo e di tanta pazienza, ma il risultato li ha proprio soddisfatti! L’associazione “Sei Venturinere se…” si è dimostrata subito entusiasta del loro interesse per la storia di Lampo e ha fornito lo spazio per una mostra temporanea nel centro della frazione di Venturina Terme che è stata visitata da molti compaesanei durante tutto il periodo delle feste natalizie.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?