Quotidiano Nazionale logo
9 feb 2022

’Original G and B’ Artisti locali al Wine Bar

Venturina Terme, musica e voglia di divertirsi "Vogliamo dare voce ai musicisti della zona"

Peppe Voltarelli vincitore di tre targhe Tengo, uno degli artisti che si esibisce nella rassegna ’Original G and B’
Peppe Voltarelli vincitore di tre targhe Tengo, uno degli artisti che si esibisce nella rassegna ’Original G and B’
Peppe Voltarelli vincitore di tre targhe Tengo, uno degli artisti che si esibisce nella rassegna ’Original G and B’

Torneranno presto a riempirsi i locali di tutta Italia e anche Venturina Terme non ha alcuna intenzione di restare indietro con i tempi. Gli strumenti musicali per troppo tempo sono rimasti in casa a suonare per pochissime persone e finalmente potranno recuperare il tempo perso con il ritorno alla musica dal vivo. È così che gli artisti locali saliranno sul palco del ’G and B Wine Bar’ per portare un po’ di sano divertimento con la loro musicale originale: "Il nostro obiettivo è quello di dare voce a cantautori della zona e non proponendo qualità a chi li ascolta – ci ha detto Gianluca De Vito Franceschi, tra gli ideatori del progetto insieme a Gianni Pecchia, titolare del locale – La presenza del pubblico sarà infatti fondamentale, è stato un periodo difficile per tutti, la musica sta piano piano tornando". ’Original G and B’, questo il nome della rassegna, in collaborazione con il Collettivo Gramigna, al momento vede nella serata di esordio il vincitore di tre targhe Tenco Peppe Voltarelli per passare poi a Francesco Porro e La Compagnia Scapestrati seguiti dai Misère de la Philosphie. I live club non hanno soltanto sofferto la mancanza della musica dal vivo ma soprattutto l’assenza del pubblico, fattore determinante per socializzare e stabilire quel contatto umano che con gli artisti diventa magia. "La speranza è quella di far tornare la voglia alle persone di uscire grazie al potere della musica originale – ha sottolineato De Vito Franceschi – Negli ultimi due anni si è parlato spesso di assenza, vorremmo ritornare al confronto dal vivo. Vedere gli artisti che suonano è bello, soprattutto quando scrivono musica e testo mettendoci la faccia". Le serate saranno a ingresso gratuito e rispetteranno tutte le normative disposte dal Governo. Saranno disponibili circa quaranta posti ed è consigliata la prenotazione ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?