Quotidiano Nazionale logo
10 mar 2022

"Ospedali, agevolare le assunzioni"

Pressing del consigliere regionale del Pd Anselmi: "La mancanza di personale è un problema urgente"

Serve personale nei nostri ospedali
Serve personale nei nostri ospedali
Serve personale nei nostri ospedali

"Servono misure specifiche per assunzioni nelle strutture dei territori periferici". Così Gianni Anselmi consigliere regionale Pd che ha presentato una mozione approvata all’unanimità con la quale chiede alla Giunta regionale di attivare modelli organizzativi e contrattuali incentivanti per agevolare il reperimento di personale per gli ospedali considerati meno ‘attrattivi’. Come Piombino, cecina e Portoferraio. "La mancanza di personale negli ospedali è un problema urgente e diffuso specie nelle strutture sanitarie periferiche. Con l’approvazione di questa mozione da parte dell’Assemblea toscana impegniamo la Giunta regionale affinché possa portare a compimento, quanto prima e in coerenza con atti già assunti nel marzo 2021, un progetto regionale per l’attuazione di modelli organizzativi e contrattuali incentivanti e adeguati per risolvere la problematica del reperimento di personale per gli ospedali periferici. L’obiettivo è rafforzare la sanità territoriale e generare risposte efficaci per le esigenze di salute dei cittadini residenti in tutte le aree della Toscana. La dimensione complessiva delle assunzioni necessita di orientamenti precisi nei territori con strutture ospedaliere meno attrattive. Tra i 39 presidi della regione non sono pochi gli ospedali più deboli. Chiediamo alla Giunta regionale un set di strumenti che consenta ad un determinato novero di ospedali modalità di assunzione, destinazione e formazione incentivanti, dando seguito alla delibera e ai decreti che sono stati assunti su questo terreno. Con questa mozione vogliamo dare un contributo specifico al lavoro importante che è stato portato avanti nel percorso degli Stati generali della salute in Toscana sulla riorganizzazione del sistema sanitario regionale. La difficoltà nel reperimento del personale sanitario, soprattutto medico, collocati in aree distanti dai grandi centri e nelle aree interne e in quelle insulari - ne è un esempio la recente richiesta di potenziamento dell’attuale copertura oraria della continuità assistenziale (ex guardia medica) all’isola d’Elba – è una questione da affrontare, anche rispetto ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?