Fantini sulla spiaggia durante il Palio della Costa
Fantini sulla spiaggia durante il Palio della Costa

San Vincenzo 25 gennaio 2020 -  La quattordicesima edizione (quarta dell’era moderna) del Palio della Costa Etrusca, corsa sulla spiaggia di cavalli montati a pelo da fantini professionisti, in programma, come tradizione, nei giorni di Pasqua e Pasquetta è stata presentata al teatro Verdi riempito in ogni ordine di posti. Bel preludio in vista della manifestazione considerata il via alla stagione turistica dell'intera costa livornese. Si tratterà di dieci giorni  (3-13 aprile) pieni di eventi non solo di spettacolo ma anche di cultura che vedono impegnate numerose associazioni cittadine e non solo. Ospite d'onore al Verdi,  il fantino «Tittia», Giovanni Atzeni, vincitore delle ultime due edizioni che ha commentato i video dove si evidenziavano le sue vittorie di San Vincenzo ed al Palio di Siena. Sul palco il sindaco Alessandro Bandini, il presidente dell’Associazione Palio della Costa Etrusca Luciano Toncelli e il direttore della manifestazione Roberto Saggini, perfetto padrone di casa.

Venendo alla manifestazione, questa vede confermare, per la terza volta la giostra della Quintana (pomeriggio di Pasqua) sotto la regia di Roberto Parnetti e per la prima volta lo svolgersi a Pasquetta (13 aprile) la corsa dei Pony oltre alla riconfermata esibizione delle Amazzoni. La banda «G.Verdi» e i gonfaloni dei comuni faranno da «contorno» al Palio, dipinto quest’anno dall’artista senese Sara Cafarelli (opere sono state esposte anche al MoMa di New York e al Louvre di Parigi).

Sarà la spiaggia de «La Conchiglia» ad ospitare la manifestazione la quale, come ha detto il consigliere regionale Gianni Anselmi nel confermare l’impegno della Regione Toscana, è divenuta  la manifestazione di punta della Costa Etrusca; evento unico, altamente spettacolare, capace di veicolare l’immagine turistica livornese su tutto il territorio nazionale. In effetti, il Palio della Costa Etrusca, unica corsa che si corre sulla spiaggia, non è solo una manifestazione sportivo folcloristica, ma è anche un evento che vede coinvolgere attraverso l'abbinamento dei cavalli con i colori di ben otto comuni (Piombino, Campiglia Marittima, Suvereto, San Vincenzo, Castagneto Carducci, Bibbona, Cecina Rosignano) tutto l’ambito turistico della Costa degli Etruschi dove San Vincenzo è il comune capofila.

La 14esima edizione del Palio della Costa Etrusca è promossa con il contributo della Magic SpA, Banca di Credito Cooperativo di Castagneto Carducci, Luca C., Solvay e Sales, con il patrocinio della Regione Toscana e della Camera di Commercio Maremma e Tirreno.