Quotidiano Nazionale logo
12 gen 2022

Parchi aperti ma solo su prenotazione

Parchi aperti nel fine settimana anche a gennaio ma solo su prenotazione, per gruppi e scuole. E durante le festività Parchi e Musei hanno registrato un grande successo di pubblico. Il 2022 si apre con dati molto incoraggianti registrati durante il periodo delle festività natalizie. Il Parco archeologico di Baratti e Populonia, il Parco archeominerario di San Silvestro, il Museo archeologico di Piombino e il Museo Artistico della Bambola di Suvereto sono stati aperti dal 26 dicembre al 9 gennaio registrando quasi 1750 visitatori. Un numero significativo soprattutto nel confronto con il periodo pre-pandemico, rispetto al periodo natalizio tra il dicembre 2019 e i primi di gennaio 2020 si registra infatti un aumento del 61% di visitatori. Importante anche la rinnovata capacità di attrarre fuori stagione dopo la chiusura del 2020, quando la Toscana era in zona rossa e i musei e luoghi di cultura chiusi al pubblico. Le biglietterie di Parchi e Musei hanno accolto molti turisti provenienti per quasi il 90% da fuori provincia, di cui oltre il 30% dalla Toscana e quasi il 56% da fuori Regione, tra cui Lombardia, Veneto e Piemonte, ma anche una percentuale di circa 3,5% di stranieri, prevalentemente tedeschi e francesi. L’iniziativa ‘Aperti per Restauro’ all’Acropoli di Populonia, ha registrato ‘sold out’ registrando circa 100 visitatori.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?