Quotidiano Nazionale logo
3 feb 2022

Parchi, tante presenze Il 2022 inizia con +190% rispetto al 2020

Parchi, il 2022 inizia con numeri importanti. Dopo le aperture speciali effettuate nel periodo natalizio e che hanno fatto registrare risultati molto positivi, il mese di gennaio è proseguito con un’ottima risposta del pubblico alle aperture nei weekend del Parco archeologico di Baratti e Populonia e del Museo Archeologico di Piombino. Oltre 1600 persone hanno visitato durante il mese di gennaio il Parco di Baratti, il Parco archeominerario di San Silvestro a Campiglia, il Museo archeologico del Territorio di Populonia e il Museo Artistico della Bambola di Suvereto, registrando un +90% di presenze rispetto a gennaio 2020, periodo pre-covid; il confronto con il 2021 non è possibile in quanto lo scorso anno le strutture (ad eccezione di tre giorni di apertura del Museo di Piombino) sono rimaste chiuse nel rispetto della normativa anti-covid. Un dato ancor più significativo è rappresentato dal fatto che, escludendo il periodo delle aperture straordinarie delle festività natalizie, quasi 400 persone hanno scelto di trascorrere al Parco di Baratti o al Museo di Piombino un weekend di gennaio. Un numero importante che supera di oltre il 190% le presenze registrate nello stesso periodo 2020. Il 2022 inizia così in chiave molto positiva.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?