Quotidiano Nazionale logo
1 gen 2022

Parchi val di Cornia aperti e arriva anche la Befana

Gli orari e gli appuntamenti: come partecipare

Nuovi appuntamenti nei parchi e musei
Nuovi appuntamenti nei parchi e musei

Piombino, 1° gennaio 2022 - Aperti in questi giorni  il Parco archeologico di Baratti e Populonia, il Parco archeominerario di San Silvestro, il Museo archeologico del Territorio di Populonia e il Museo Artistico della Bambola e propongono anche appuntamenti speciali per adulti e bambini. In particolare torna il 6 gennaio alle 10.30 l’appuntamento con “La Befana vien… di mattina” al Museo archeologico del Territorio di Populonia, a Piombino. Una mattinata di letture nelle sale del museo con i lettori volontari di Nati per Leggere Piombino, organizzate in collaborazione dalla Biblioteca Civica Falesiana di Piombino e dalla Parchi Val di Cornia SpA. Quest’anno verrà letta la storia di Donata Baiocchi "Una Befana da non dimenticare", racconto che lo scorso anno, a causa del Covid, non abbiamo potuto leggere nelle sale del museo e che fu protagonista di un appuntamento solo online organizzato dalla Biblioteca. Considerato che il progetto “Nati per Leggere” promuove la lettura nelle famiglie, la società Parchi lo sostiene con convinzione offrendo i propri spazi museali e il supporto del suo personale specializzato per gli appuntamenti proposti dalla Biblioteca. Un'importante collaborazione che prosegue da anni facendo sì che luoghi di cultura come il museo e la biblioteca si uniscano per sostenere insieme l’attività di formazione promozione della cultura nella prima e primissima infanzia.
L’ingresso è gratuito, con prenotazione obbligatoria al numero di telefono della Biblioteca 0565 226110. Dai 12 anni è richiesto il green pass in corso di validità, secondo la normativa vigente.

A chiusura del periodo delle festività natalizie, la mattina di sabato 8 gennaio alle ore 10.30, il Parco archeologico di Baratti e Populonia propone, invece, un nuovo appuntamento con “Aperti per Restauro”, speciale visita al cantiere di restauro in corso all’Acropoli di Populonia che sta procedendo a ritmo serrato dando, di giorno in giorno, un nuovo volto a questo luogo.
Protagonisti della mattinata saranno la lussuosa domus, dove la ghiaia che ha protetto a lungo i pavimenti ha lasciato il posto ai colori e ai motivi decorativi a mosaico originali restaurati, e il complesso termale sopra le Logge, conservato in modo straordinario, in cui potremo avvicinarci ai nuovi ambienti portati alla luce e restaurati.
Ad accompagnare i visitatori in questa passeggiata alla scoperta delle novità dell’Acropoli saranno gli archeologi e i restauratori coinvolti nel progetto.
I lavori al Parco archeologico di Baratti e Populonia, appaltati al RTI Piacenti Spa - la Calenzano Asfalti SpA, rientrano nel grande progetto di conservazione e valorizzazione finanziato dal Fondo Europeo POR FESR 2014-2020, per un importo complessivo di oltre 1.500.000,00 di euro. Il progetto, che sta giungendo al termine, si distingue per la stretta e costante collaborazione tra la Parchi Val di Cornia, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Pisa e Livorno, il Comune di Piombino, ente co-finanziatore, e l’Università degli Studi di Siena.
Per l’ingresso è necessario il Green Pass in corso di validità secondo la normativa vigente.
L’ingresso è gratuito, con prenotazione obbligatoria al tel. 0565 226445

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?