Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Telegrafo Livorno logo
24 giu 2022

"Poca sicurezza per lo scarico di navi Jindal, troppi rischi per i lavoratori"

I sindacati chiedono interventi per evitare incidenti gravi in porto

24 giu 2022

"Più sicurezza per i lavoratori della Piombino Logistics impegnati sul porto a scaricare materiale dalla nave per Jsw". Il grido dall’allarme arriva dalle Rsu Fim, Fiom e Uilm. Si sono concluse infatti con grande difficoltà, le operazioni di scarico della Sea Falcon, carica di semiprodotti siderurgici destinati ai treni di laminazione di Jsw, operazioni rese possibili solo grazie alla professionalità e responsabilità dei lavoratori di Piombino Logistics. "Il carico, proveniente dall’India – spiegano le Rsu Fim, Fiom e Uilm – era composto da billette per il Tmp (treno barre), per il Tve (treno vergella) e barre a profilo circolare per Gsi. Se il carico delle billette era ben stivato, garantendo i necessari standard di sicurezza, altrettanto non può dirsi del carico delle barre. Un carico ad una altezza in alcuni punti eccessiva e rischiosa per chi opera in stiva. Ancora una volta, nonostante i ripetuti allarmi e le rassicurazioni da parte dell’azienda, i lavoratori hanno dovuto caricarsi di responsabilità inaccettabili. Una situazione che non dovrà più ripetersi, a costo di chiedere un sopralluogo degli enti preposti, per la salvaguardia della sicurezza personale dei lavoratori operanti sul porto, a prescindere dalla divisa da essi indossata. Tutti i lavoratori sono orientati a risolvere i problemi, ma un pericolo è un pericolo per chiunque a prescindere dal contratto o dalla società per cui operano. La soluzione del problema deve essere trovata intervenendo a monte e non, in maniera estemporanea".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?