Quotidiano Nazionale logo
4 mar 2022

PVC e PET, due ’killer’ per la nostra salute Anche fare la doccia può diventare pericoloso

Ecco le sostanze potenzialmente dannose che sono presenti in certe plastiche

Nella plastica sono presenti dei pericolosi “nemici” per la salute. Tutti i materiali in plastica, infatti, lasciano piccolissime sostanze tossiche. Un esempio è la tenda della doccia, che se realizzata in PVC (polivinilcloruro) può essere molto pericolosa.

Secondo uno studio americano, con il calore dell’acqua questo materiale può sprigionare un altissimo numero di sostanze, che potrebbero causare alcuni danni a varie parti del nostro corpo e che permangono nell’ambiente fino a ventotto giorni.

Un’altra tipologia di plastica

è quella delle comuni bottiglie.

E’ chiamata PET (polietilentereftalato), un materiale molto resistente, impermeabile ai gas. Inizialmente questo materiale si presenta sotto forma di granuli, che vengono prima trasformati in provette e successivamente, mediante appositi forni, in bottiglie. Il passaggio dei forni può far rilasciare alcune sostanze, come l’acetaldeide e la formaldeide, che sono composti volatili cancerogeni e genotossici. Queste due sostanze possono arrivare all’acqua, soprattutto a elevate temperature. Per questo è importante non esporre la bottiglia ai raggi del Sole.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?