Polizia
Polizia

Marina di Massa, 5 marzo 2021 - Allarme a Massa e Livorno per la misteriosa sparizione, mercoledì mattina, di due ragazzine, una di 13 e l’altra di 15 anni.

Sono uscite con i loro zaini dalla casa-famiglia per minori “Numeri primi“ della cooperativa sociale “Serinper“, poco dopo le 7 di mattina. Dovevano andare a scuola ma a quanto sembra in classe non sono mai arrivate. Sono sparite. Non sono parenti, vengono entrambe da famiglie problematiche e si sono conosciute nella struttura massese. Entrambe già in passato avevano “marinato la scuola“ allontanandosi dalla struttura che le ospita da qualche tempo, ma erano sempre ritornate indietro.

Il primo a preoccuparsi, dando l’allarme su Fb e chiamando i carabinieri, sarebbe stato (il condizionale è d’obbligo) il padre della più piccola, che vive in provincia di Livorno. A quanto dice la sua convivente, è in libertà condizionata. Sconta una condanna per rapina. La ragazzina ha due fratelli. Il primo, il più grande, vivrebbe con la mamma, che abita in provincia di Livorno. L’altro fratello, il più piccolo d’età, sarebbe in affido presso una famiglia della stessa provincia. Sempre secondo la donna, i servizi sociali del Comune dove la famiglia abitava, avrebbero allontanato la ragazzina portandola nella casa-famiglia di Marina di Massa.

L’unica cosa certa, è che da ieri le foto e i dati delle due giovanissime sono nei cellulari di ogni appartenente alle forze dell’ordine. 

Andrea Luparia